Bonus, contributi e agevolazioni

Principali bonus, contributi e agevolazioni previsti dal Governo, con il Decreto “Cura Italia” del 17 marzo 2020 e col Decreto Rilancio" del 13 maggio 2020, e da altri Enti a seguito dell'emergenza Coronavirus.

 

Pagina in continuo aggiornamento.

 

ContributoCome presentare la domanda

Congedo parentale straordinario
Per chi ha figli di età non superiore ai 12 anni o con disabilità in situazione di gravità accertata. Si tratta di un congedo straordinario di massimo 15 giorni complessivi fruibili, in modalità alternativa, da uno solo dei genitori per nucleo familiare e può essere utilizzato in modo continuativo o anche frazionato. E' pari al 50% della retribuzione.
Possono utilizzare il congedo anche i lavoratori del privato con figli dai 12 ai 16 anni, ma in questo caso non è prevista alcuna retribuzione, e la domanda si presenta esclusivamente al datore di lavoro (non all’INPS).
Si può usufruire del congedo parentale anche se uno dei due genitori è in smart working.

Decreto Rilancio: esteso fino al 31 luglio 2020 per un periodo continuativo o frazionato non superiore a 30 giorni.
I lavoratori dipendenti, genitori di figli con meno di 12 anni, hanno diritto ad un congedo parentale pagato al 50% della retribuzione.

 

 

 

 

Presentazione delle domande dal portale INPS o tramite datore di lavoro

Smart working
Deroga per tutti fino al 31 luglio 2020.
Dal 1° agosto occorrerà che questa tipologia lavoro sia specificata nel contratto di lavoro in base ad un accordo scritto tra datore e lavoratore.
Il datore di lavoro dovrà inviare l'elenco dei lavoratori in smart working sul sito www.cliclavoro.gov.it

 

A cura del datore di lavoro

Fondo nuove competenze
Il fondo consente alle imprese di utilizzare ore di lavoro per la formazione dei lavoratori anzichè ridurre loro l'orario di lavoro causa crisi economica.


A cura del datore di lavoro

Bonus baby sitter
Il bonus ammonta a 600 Euro, a 1.000 Euro per il personale del Servizio sanitario nazionale e delle Forze dell’ordine
Destinatari della misura: i genitori di bambini fino a 12 anni. In caso di figli con disabilità non c’è il limite d’età; oltre il limite d’età di 12 anni, in presenza di figli con handicap in situazione di gravità, purché iscritti a scuole di ogni ordine grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale.
Il bonus è riconosciuto anche in caso di adozione e affido preadottivo.
Non è possibile usufruire del bonus baby sitter se:
- l’altro genitore è disoccupato/non lavoratore o con strumenti di sostegno al reddito
- se è stato richiesto il congedo parentale per Coronavirus.
Il bonus asilo nido 2020 è cumulabile con il bonus baby-sitting COVID-19.

Decreto Rilancio: il voucher sale da 600 a 1.200 euro (in quanto usufruibile su 2 mesi) e può essere utilizzato anche per l’iscrizione ai centri estivi. Per i lavoratori dipendenti del settore sanitario il bonus aumenta da 1.000 a 2.000 euro.
Non è compatibile con il bonus asilo nido ed è in sostituzione del congedi parentali.
Il bonus verrà quindi usato per pagare le prestazioni delle baby sitter prestate a partire dal 5 marzo 2020 e fino al 31 luglio.

 

 

 

 

 

Presentazione delle domande dal portale INPS

Accordo tra proprietari e affittuari per ridurre il canone di locazione
Sia per immobili da uso abitativo che per immobili ad uso commerciale.
Accordo scritto tra le parti dove occorre fare esplicito riferimento al contratto originale, indicare i dati del locatario e del locatore e riportare l’importo del canone stabilito e di quello ridotto accordato. Deve essere inoltre indicato il periodo durante il quale l’inquilino pagherà meno di affitto.
A seguito delle'emergenza Coronavirus, non è prevista nessuna spesa di registrazione o di bollo come indicato dalla Circolare dell'Agenzia delle Entrate, n. 8/E del 3 Aprile 2020.

 

 

Richiesta da inviare, a cura del proprietario, all'Agenzia delle Entrate, compilando il Modello 69.

Blocco degli sfratti
Esteso al 1° di settembre 2020

 

Bonus ristrutturazioni edilizie al 110%
Detrazione fiscale pari al 110% del costo sostenuto per i lavori di riqualificazione energetica e adeguamento sismico (c.d. sismabonus – parallelo all’ecobonus), per gli interventi effettuati dal 1° Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021.
Gli interventi per i quali sarà possibile beneficiare della detrazione riguardano:

  • isolamento termico delle superfici esterne opache, verticali e orizzontali, per almeno un quarto della superficie totale, c.d. cappotto termico, nel limite di euro 60mila per singola abitazione. Nel caso in cui i lavori siano fatti da enti condominiali o istituti, il limite è moltiplicato per il numero totale di abitazioni interessate
  • sostituzione della caldaia con impianti centralizzati a condensazione, nel limite di euro 30mila per singola abitazione, comprensivo delle spese per lo smaltimento e la bonifica dell'impianto sostituito, moltiplicato per tutte le unità abitativa per gli istituti e enti condominiali
  • interventi di rafforzamento delle strutture e riduzione del rischio sismico
  • installazione di impianti fotovoltaici
  • installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici

 

 

 

 

Informazioni e vademecum sul sito dell'Agenzia delle Entrate

Sospensione pagamenti ratei del mutuo
Sia sulle prime case che sui locali per le partite IVA.
Si tratta di un ampliamento del fondo di solidarietà per i mututi già esistenti.
Prevista la sospensione del pagamento delle rate per massimo due volte e fino a 18 mesi: non è più richiesta la presentazione dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).
Possono beneficiare della sospansione anche coloro che hanno già fruito in passato della sospensione (purché l’ammortamento sia ripreso da 3 mesi).
E' previsto che il Fondo sopporti il 50% degli interessi che maturano nel periodo della sospensione.
Beneficiari della sospensione:
- i lavoratori che hanno subito una sospensione o una riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni (Cassa Integrazione o altri ammortizzatori sociali)
- I lavoratori autonomi e liberi professionisti (per un periodo di 9 mesi dall’entrata in vigore del Decreto legge n.18/2020) che hanno registrato in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, ovvero nel minor periodo intercorrente tra la data dell’istanza e la predetta data, una riduzione del fatturato superiore al 33% rispetto a quanto fatturato nell’ultimo trimestre 2019 in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività, operata in attuazione delle disposizioni adottate dall’autorità competente per l’emergenza coronavirus.

 

 

 

Richiesta da fare alla banca presso la quale si è stipulato il mutuo.
E' possibile scaricare la modulistica sul sito del dipartimento del Tesoro
 

Dichiarazione dei redditi - Modello 730
Prorogato al 5 maggio 2020 il giorno in cui la dichiarazione precompilata sarà disponibile per i contribuenti sul portale dell’Agenzia delle Entrate.
Spostata dal 23 luglio al 30 settembre 2020 la scadenza per l’invio del 730 precompilato.

Portale dell'Agenzia delle Entrate

Deducibilità delle donazioni effettuate dalle imprese e dalle persone fisiche fino a un beneficio massimo di 30.000 euro per l'emergenza Covid19.
Detrazione del 30% (max 30mila euro) per tutti coloro che hanno donato ad enti pubblici o privato istituzionale denaro o beni per fronteggiare l’emergenza.

La detrazione fiscale è effettuata in fase di dichiarazione dei redditi

Bonus figli
Assegno mensile per tutti coloro che hanno figli fino a 14 anni

  • 160 euro al mese per ogni figlio per redditi fino a 7mila euro di Isee
  • 120 euro tra i 7 e i 40mila di reddito Isee
  • 80 euro per i redditi superiori.

Si tratta del vecchio Bonus bebè che viene esteso fino 14 anni

 

 

Presentazione delle domande dal portale INPS

Carta famiglia
Per il 2020 possono ottenere la Carta tutte le famiglie con almeno un figlio a carico e che siano residenti nei comuni o nelle aree nelle quali è stato verificato un contagio.
La carta consente di avere degli sconti sugli acquisti nei negozi oppure sui siti web e vale per tutto il 2020.

 

Richiesta tramite le credenziali SPID sul sito dedicato

Sospensione RC Auto
Si può ottenere una sospensione dell'assicurazione fino a luglio 2020, senza penali o oneri a carico dell'assicurato ma durante questo periodo l'auto non può circolare.
Richiesta presso la propria compagnia assicurativa


Reddito di cittadinanza
Il reddito di cittadinanza può essere richiesto ora anche all'Inps

Richiesta online da:

Reddito di Emergenza
Viene erogato in due quote con un valore compreso per ciascuna fra 400 e 800 euro (840 euro a famiglie con componenti in condizioni di disabilità grave o non autosufficienza).
Le famiglie devono essere residenti in Italia, avere un reddito nel mese di aprile inferiore all’ammontare del beneficio che si riceve, un patrimonio mobiliare famigliare nel 2019 inferiore a 10.000 euro (tetto elevabile a un massimo di 25.000 euro a seconda del nucleo familiare) e un valore ISEE inferiore a 15.000 euro. (ISEE del 2020)
Il Rem non è compatibile con le altre forme di sostegno previste dal Governo per far fronte all’emergenza Covid-19 e non viene erogato a:

  • titolari di pensione
  • titolri di un rapporto di lavoro dipendente con una retribuzione lorda superiore al reddito stesso
  • a chi già riceve il reddito di cittadinanza
  • a chi ha ricevuto il bonus da 600 euro del Cura Italia

 

 

La domanda deve essere presentata entro il 30 giugno 2020 tramite il Portale INPS (registrazione con Spid, CIE, CNS o PIN) o  rivolgendosi ad un Patronato.

Bonus Colf e Badanti
L’indennità, che non concorre alla formazione del reddito, viene erogata dall’Inps in un’unica soluzione per due mensilità di riferimento.
L’importo complessivo del beneficio è pari a 1.000 euro.
A beneficiare del bonus potranno essere solo gli occupati con un monte ore in regola, superiore a dieci ore settimanali (anche sommando più contratti in corso) e non conviventi con la famiglia.

 

La domanda deve essere presentata entro il 30 giugno 2020 tramite il Portale INPS (registrazione con Spid, CIE, CNS o PIN) o  rivolgendosi ad un Patronato.

Bonus Mobilità
Contributo fino a 500 euro per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, e di veicoli per la micromobilità elettrica quali monopattini, hoverboard e segway, o per l’utilizzo dei servizi di sharing mobility. 
Potrà coprire fino al 60% della spesa sostenuta per acquistare il mezzo o il servizio.
Spetta ai maggiorenni residenti nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti ed avrà efficacia retroattiva: potranno infatti beneficiarne quanti, avendone i requisiti, abbiano fatto acquisti a partire dal 4 maggio 2020.
Alternativamente alla procedura a rimborso, una volta che l’applicazione sarà operativa il buono mobilità potrà essere fruito attraverso un buono spesa digitale che i beneficiari potranno generare sull’applicazione web. Gli interessati dovranno indicare sulla piattaforma il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa elettronico da consegnare ai fornitori autorizzati, insieme al saldo a proprio carico, per ritirare il bene o godere del servizio individuato.
Queste disposizioni resteranno in vigore fino al 31 dicembre 2020.

 

 

 

 

Sito del Ministero dell'Ambiente

Bonus vacanze
Contributo fino 500 euro da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia.
Può essere richiesto e speso dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.
Possono ottenere il “Bonus vacanze” i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro.

 

Sito dedicato https://io.italia.it/bonus-vacanze

 

Decreto Cura Italia

Informazioni utili per i cittadini e le imprese disponibili sul sito del Governo

www.governo.it/it/curaitalia

Altre agevolazioni

Consulta la pagina riepilogativa su contributi, agevolazioni e incentivi attualmente disponibili per le famiglie non legate all'emergenza sanitaria in corso