Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

70° anniversario della Dichiarazione universali dei diritti umani

Il Comune di Modena celebra il 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, adottata a Parigi il 10 dicembre 1948.

 

 

Era il 10 dicembre 1948. Dopo la barbarie della Seconda Guerra Mondiale, la Commissione delle Nazioni Unite per i Diritti Umani decise di redigere un documento che divenne la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'uomo.

Gli Stati membri delle Nazioni Unite si impegnarono a lavorare insieme per promuovere i trenta articoli sui diritti umani che, per la prima volta nella storia, erano stati riuniti e codificati in un singolo documento.

A seguito di questo atto storico, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite fece appello a tutti gli Stati membri per divulgare il testo della Dichiarazione “affinché venisse disseminata, esposta, letta e spiegata, senza distinzione basata sulla posizione politica dei paesi o dei territori”.

Molti di questi diritti fanno oggi parte delle leggi costituzionali dei Paesi democratici.

 

Per queste motivazioni, in occasione di questo importante anniversario, il Comune di Modena ha deciso di celebrare la ricorrenza aderendo alla campagna #standup4humanrights, pubblicando sui social network gli articoli che la compongono fino al 10 Dicembre.

La Dichiarazione ha segnato una tappa fondamentale per l'affermazione dei diritti umani. Tuttavia, ancora oggi, in moltissime parti del mondo sembra rappresentare un'utopia più che una realtà concreta. Per questa ragione occorre aderire alla campagna di sensibilizzazione consolidando il percorso storico e offrendo nuovi spunti verso nuove conquiste.

 

Il testo della Dichiarazione universale dei diritti umani è scaricabile qui 


Per saperne di più:

http://standup4humanrights.org/en/index.html

https://www.ohchr.org/EN/UDHR/Pages/UDHRIndex.aspx