Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

A Modena il nuovo Teatro delle Passioni

In corso di attuazione il progetto da 5 milioni di euro, di cui 2,85 dal Por-Fesr 2014-2020.

Sono in corso i lavori di riqualificazione dell'edificio ex Enel, nel comparto AMCM a Modena, che si trasformerà nel nuovo Teatro delle Passioni di Ert, Emilia Romagna Teatro. Su una superficie di 2.200 metri quadri sarà allestita la sala spettacolo da 150 posti, i camerini, il foyer con biglietteria e guardaroba, il bar ristorante con soppalco e accesso sul terrazzo. Il cantiere dell'opera partirà nella prima parte del 2018. Si tratta di un intervento del valore complessivo di 5 milioni di euro, di cui 2,85 milioni di finanziamenti europei Por-Fesr relativi al bando per i progetti di qualificazione dei beni ambientali e culturali. Si prevede la conclusione di questa prima parte di intervento nella primavera del 2020.

Con il secondo stralcio dei lavori, il cui valore sarà intorno ai sei milioni e 600 mila euro, è prevista la costruzione di un'altra sala teatrale da 400 posti, con platea e galleria, palcoscenico rialzato e torre scenica, dei relativi servizi, dei camerini, dei depositi e degli uffici di Emilia-Romagna Teatro (ERT).

Nell’area compresa tra via Buon Pastore, via Carlo Sigonio e via Peretti, destinata a trasformarsi nel Parco della creatività, sono già in corso i lavori di riqualificazione dell’ex centrale Aem che diventerà sede del Laboratorio aperto della città di Modena sul tema cultura, spettacolo, creatività e dove Emilia Romagna Teatro avrà la sua nuova scuola: un’aula di teatro di 160 metri quadri al primo piano e una di musica al secondo, oltre uffici, spogliatoi e aree di servizio.

 

Qui si può scaricare il video del progetto sull'ex Amcm