Bando FAMI con scadenza a gennaio

Bando per la promozione dell'affido nel quadro del sistema nazionale di accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato l’Avviso per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 - O.S.1 - O.N.1 - lett. e - “Promozione dell’affido nel quadro del sistema nazionale di accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA)”.

L'obiettivo è promuovere l’istituto dell’affidamento familiare in favore di MSNA quale misura preferenziale di accoglienza rispetto al collocamento in comunità, al fine di agevolarne il processo di inclusione sociale e autonomia, in coerenza con quanto previsto dalla legge n. 47/2017 art 7.

Le proposte progettuali dovranno prevedere almeno le seguenti azioni:

  • costituzione/rafforzamento di una rete territoriale tra soggetti, pubblici e privati, coinvolti nel processo di affido e di promozione dello stesso;

  • attività di informazione e sensibilizzazione sulla pratica dell’affido familiare rivolto ai MSNA;

  • formazione, aggiornamento e sostegno alle famiglie/persone singole selezionate per l’affidamento familiare in ambito legale, sanitario e psicologico;

  • creazione di un percorso strutturato, finalizzato alla selezione delle famiglie/persone singole affidatari idonee ad accogliere MSNA;

  • percorsi di presa in carico del minore, in affiancamento ai competenti servizi sociali territoriali, per la valutazione dell’appropriatezza dell’inserimento in famiglia;

  • integrazione e aggiornamento degli strumenti di presa in carico dei MSNA (PEI e Cartella Sociale).

La conclusione delle attività progettuali deve avvenire entro e non oltre il 30 settembre 2022.


Beneficiari: regioni e province autonome; enti locali, loro unioni, associazioni e consorzi o singole articolazioni, come municipi; A.S.L., o loro singole articolazioni; istituti e scuole pubbliche, Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) e Uffici Scolastici Regionali/Provinciali; Università, o singoli Dipartimenti Universitari; Organismi e organizzazioni internazionali, ONG, Associazioni o ONLUS, Società Cooperative e Società Consortili, Fondazioni, Istituti di ricerca, operanti nello specifico settore di riferimento oggetto dell’Avviso.

Almeno un ente locale deve essere coinvolto direttamente nel progetto, in qualità di Soggetto Proponente Unico/Capofila o di Partner di progetto.

 

Cofinanziamento: fino al 100% dei costi ammissibili.


Scadenza: 15/01/2021

 

Fonte: sito del Ministero dell’Interno