Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Inaugurazione del Laboratorio Aperto di Modena

Modena, Mercoledì 20 Marzo 2019

Mercoledì 20 marzo, a partire dalle ore 9.30, sarà inaugurato a Modena il nuovo Laboratorio Aperto dedicato ad azioni di sperimentazione e innovazione nei settori cultura, spettacolo e creatività.

Il Laboratorio Aperto, realizzato all'interno della ex centrale elettrica AEM di Via Buon Pastore 43, sarà gestito dalla Fondazione Giacomo Brodolini di Roma, che ha vinto la gara per la concessione di servizi bandita dal Comune di Modena e che, da diversi anni, è uno degli attori del panorama nazionale più qualificati ed esperti nei processi di riqualificazione e rilancio di spazi urbani degradati.

Nel corso dell'open day, durante il quale verranno presentati gli obiettivi del Laboratorio, le attività in programma e le tecnologie esperienziali presenti nello spazio, interverranno il Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, Morena Diazzi, della Direzione Generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa della Regione Emilia Romagna, e Fabio Sgaragli, della Fondazione Giacomo Brodolini.

Il Laboratorio Aperto è stato realizzato e sarà gestito grazie al cofinanziamento di circa 3 milioni di euro, ottenuto dal Comune di Modena, del POR FESR della Regione Emilia-Romagna, Asse 6 "Città attrattive e partecipate".

Con l'apertura del Laboratorio Aperto di Modena si conclude la prima tappa di un ampio processo di rigenerazione urbana che riguarda tutto il comparto ex AMCM della città. Al momento sono in corsi i lavori di recupero della ex centrale Enel, che grazie al contributo del POR FESR, Asse 5 "Valorizzazione delle risorse culturali e ambientali", sarà rifunzionalizzata a sede della Fondazione Emilia Romagna Teatro.