Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Progetto

Shaping Fair Cities è un progetto finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del Programma DEAR (Development Education and Awarareness Raising Programme), che sostiene progetti che coinvolgono i cittadini dell’Unione europea in questioni sociali, economiche e ambientali di rilevanza mondiale.

Grazie a un ampio partenariato paneuropeo, il progetto intende aumentare la consapevolezza e coinvolgere attivamente gli amministratori e i decisori locali, i funzionari pubblici, le organizzazioni della società civile e i cittadini nella “localizzazione” dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) dell’Agenda 2030.

Il progetto si focalizza nello specifico su 4 dei 17 obiettivi, con un’attenzione particolare alle
migrazioni quale tematica trasversale:

Obiettivo 5 - Raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze.
Obiettivo 11 - Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.
Obiettivo 13 - Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico.
Obiettivo 16 - Promuovere società pacifiche e inclusive per uno sviluppo sostenibile.

Se, fino a oggi, grandi questioni come la pace, la sicurezza, i cambiamenti climatici e le migrazioni hanno riguardato principalmente il piano nazionale e internazionale, in futuro gli interventi a lungo termine su questi temi richiederanno sempre più attenzione alla dimensione
locale.

La maggior parte di queste sfide necessita infatti di pianificazione, partecipazione e politiche locali mirate. In questo contesto, il progetto interviene su piani differenti, sviluppando attività di informazione, formazione, sensibilizzazione e advocacy per responsabilizzare ai diversi livelli e spingere la società a partecipare attivamente.

 

download.png