Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Luglio 2019

NOVITA' DA EUROPE DIRECT DI MODENA
Orario estivo
Educare alla cittadinanza europea

BREVI DALL'EUROPA
No alla procedura di infrazione per debito accessivo a carico dell'Italia
Finlandia alla presidenza del Consiglio dell'Unione europea
Eletto il nuovo Presidente del Parlamento europeo
Unione europea e Mercosur: raggiunto accordo sul commercio
Più efficace la lotta alla frode ai danni del bilancio dell’Unione

IN EVIDENZA
Piattaforma Online Training course for E+ Youth workers

TIROCINIO, STUDIO, LAVORO e VOLONTARIATO
Ricerca di personale all'Autorità europa del Lavoro
Tirocini presso la Banca Europea per gli Investimenti
Tirocini all'Osce - Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa

NOVITA' DA EUROPE DIRECT DI MODENA
Orario estivo
Dal 1 luglio al 31 agosto, il centro Europe Direct cambia orario:
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì 9.00 – 13.00; giovedì 9.00-18.00.
Chiuso giovedì 15 agosto e venerdì 16 agosto.

Educare alla cittadinanza europea
Al via la proposta degli itinerari didattici per l'a.s. 2019/2020.
Gli itinerari sono incontri, differenziati per età, per avvicinare gli studenti ai temi della cittadinanza europea e a ciò che questo oggi significa per loro in termini di opportunità, diritti riconosciuti e libera circolazione.
La partecipazione è gratuita.
Per saperne di più

BREVI DALL'EUROPA

No alla procedura di infrazione per debito accessivo a carico dell'Italia
Il 5 giugno 2019 la Commissione, dopo aver esaminat i risultati di bilancio dell'Italia nel 2018 e le previsioni fiscali per il 2019 e il 2020 e ha concluso che era giustificata una procedura per i disavanzi eccessivi. Questa conclusione è stata appoggiata dal comitato economico e finanziario nel suo parere adottato l'11 giugno 2019. Gli Stati membri hanno anche invitato l'Italia a prendere le misure necessarie a garantire il rispetto delle disposizioni del patto di stabilità e crescita conformemente alla procedura per i disavanzi eccessivi, aggiungendo che ulteriori elementi che l'Italia avesse presentato avrebbero potuto essere presi in considerazione dalla Commissione e dal comitato. Il 1° luglio il governo italiano ha adottato l'assestamento del bilancio per il 2019 e un decreto-legge, i quali includono una correzione per il 2019 per un importo di 7,6 miliardi di € o 0,42 % del PIL in termini nominali.
La Commissione ha preso atto dello sforzo fiscale aggiuntivo annunciato dalle autorità italiane e ha concluso che si tratta di uno sforzo sufficientemente sostanziale da non proporre al Consiglio l'apertura in questa fase della procedura per i disavanzi eccessivi per la non conformità dell'Italia al criterio del debito.
Per saperne di più

Finlandia alla presidenza del Consiglio dell'Unione europea
Dal 1 di luglio la Finlandia è presidente di turno del Consiglio dell'Unione europea. L'incarico durerà fino al 31 dicembre e, a partire dal 1 di gennaio 2020, passerà il testimone alla Croazia.
Le priorità della presidenza finlandese sono:
consolidare i valori comuni e lo stato di diritto
rendere l'UE più competitiva e socialmente inclusiva
rafforzare la posizione dell'UE come leader mondiale nell'azione per il clima
 ?proteggere globalmente la sicurezza dei cittadini
Per saperne di più

Eletto il nuovo Presidente del Parlamento europeo
Il 3 luglio 2019 il Parlamento europeo ha eletto come suo presidente il deputato italiano dei Socialisti e democratici David Sassoli alla seconda votazione. David Maria Sassoli ha ricevuto 345 voti su 667 voti espressi al secondo scrutinio. Prima di essere eletto come parlamentare europeo nel 2009, Sassoli ha lavorato come giornalista, fino a diventare vicedirettore del TG1. Nella precedente legislatura ha svolto il ruolo di vice-presidente.
Il presidente amministra le attività del Parlamento, mantiene l'ordine dei lavori e rappresenta il Parlamento nei rapporti con le altre istituzioni. Il presidente può scegliere di delegare alcune delle sue funzioni ai 14 vice-presidenti in carica, eletti anche loro nel corso della prima seduta di plenaria. Il suo mandato è di due anni e mezzo, ma si può essere eletti come presidenti del Parlamento europeo più di una volta. Il Parlamento europeo procede poi all'elezione dei 14 vicepresidenti che vengono eletti in un unico scrutinio dalla maggioranza assoluta dei voti espressi.
Per saperne di più

Unione europea e Mercosur: raggiunto accordo sul commercio
L'Unione europea e il Mercosur hanno raggiunto un accordo politico per un accordo commerciale ambizioso, equilibrato e globale. Il nuovo quadro commerciale è parte di un più ampio accordo di associazione tra le due regioni che consoliderà un partenariato politico ed economico strategico e creerà importanti opportunità di crescita sostenibile per entrambe le parti, nel rispetto dell'ambiente e tutelando gli interessi dei consumatori dell'UE e dei settori economici sensibili.
L'accordo interregionale UE-Mercosur prevede l'abolizione della maggioranza dei dazi sulle esportazioni UE verso il Mercosur e aumenterà la competitività delle imprese europee, consentendo loro di risparmiare 4 miliardi di € di dazi all'anno e offrirà nuove opportunità commerciali nel Mercosur per le imprese dell'UE che commerciano nell'ambito di appalti pubblici e per i prestatori di servizi nei settori quali la tecnologia dell'informazione, le telecomunicazioni e i trasporti, semplificherà i controlli alla frontiera, ridurrà le formalità burocratiche e limiterà l'uso delle tasse all'esportazione da parte dei paesi del Mercosur. Le imprese più piccole da entrambe le parti potranno inoltre sfruttare i vantaggi di una nuova piattaforma online che garantisce facile accesso a tutte le informazioni pertinenti.
Per saperne di più

Più efficace la lotta alla frode ai danni del bilancio dell’Unione
A partire dal 6 luglio è entrerata in vigore la direttiva relativa alla lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell'Unione mediante il diritto penale (la direttiva PIF). Grazie all’armonizzazione delle definizioni, delle sanzioni e dei termini di prescrizione dei reati connessi a frodi a danno del bilancio dell’UE, la direttiva aumenterà l’efficienza delle autorità giudiziarie e di polizia nella lotta a questi tipi di crimini. Sarà inoltre alla base del lavoro della Procura europea.
La direttiva rientra nella strategia della Commissione per garantire una maggiore protezione del bilancio dell’UE e aumenterà la deterrenza e l’efficacia della lotta ai criminali allineando gli approcci degli Stati membri. La Procura europea svolgerà un ruolo fondamentale nell’indagare, perseguire e punire questi reati. La Procura europea è in fase di istituzione e dovrebbe diventare operativa alla fine del 2020.
Per sperne di più

IN EVIDENZA

Piattaforma Online Training course for E+ Youth workers
Opportunità di formazione gratuita aperta a tutti ideata da  CESIE, organizzazione no-profit palermitana che opera a livello locale ed internazionale, e finanziata attraverso il programma Erasmus+, Azione chiave 2 - Partenariati strategici.
Online Training course for E+ Youth workers propone una piattaforma dove è possibile avvalersi di  moduli di formazione online composti da giochi, materiali didattici, manuali e percorsi creati ad hoc per coinvolgere tutti coloro che sono interessati a sviluppare le conoscenze e competenze necessarie per diventare responsabile di scambi giovanili, mentori e facilitatori per il Servizio Volontario Europeo e il Corpo di Solidarietà Europeo, per gestire ed implementare progetti come un project manager all’interno del programma Erasmus+.
Al momento, la piattaforma è in inglese ma a partire da settembre sarà disponibile anche in italiano e spagnolo.
Per iscriversi

TIROCINIO, STUDIO, LAVORO e VOLONTARIATO

Ricerca di personale all'Autorità europa del Lavoro
La Commissione europea ha recentemente istituito l'Agenzia Europea del Lavoro (ELA) e ha avviato la procedura di selezione del personale per la sede di Bratislava, Repubblica slovacca.
La nuova Autorità sarà istituita il 31 luglio e le sue attività avranno inizio a metà ottobre, con la prima riunione del comitato direttivo e la presentazione del programma di lavoro. L'ELA dovrebbe raggiungere la piena capacità operativa entro il 2024, con uno staff di circa 140 persone, alcune delle quali saranno distaccate dagli Stati membri e ricopriranno il ruolo di funzionari nazionali di collegamento.
ELA si occuperà di:
facilitare l'accesso di lavoratori e datori di lavoro alle informazioni su loro diritti e doveri e sui servizi loro dedicati
sostenere la cooperazione tra gli Stati membri riguardo alla corretta esecuazioni normativa europea in materia di lavoratori transfrontalieri
mediare sui casi di disputa transfrontaliera fra le autorità nazionali
Scopri le opportunità di lavoro all'ELA

Tirocini presso la Banca Europea per gli Investimenti
La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) è l'istituzione finanziaria dell'Unione Europea. Il suo compito è quello di contribuire all'integrazione, lo sviluppo equilibrato e la coesione economica e sociale degli Stati membri.
Requisiti: ottima conoscenza di inglese e/o francese, cittadino di uno dei Paesi membri dell'Unione europea, essere in procinto di laurearsi o, se laureati, non avere più di un anno di esperienza di lavoro.
Indennità: Ai tirocinanti verrà garantita un'indennità la cui entità verrà stabilita dal responsabile del personale e le spese di viaggio. I tirocinanti dovranno provvedere autonomamente per l'alloggio.
Scadezna: 21 luglio.
Durata del tirocinio: da tre a cinque mesi.
Per saperne di più

Tirocini all'Osce - Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa
L’OSCE, Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, offre 30 opportunità di tirocinio presso il suo Segretariato a Vienna.
Requisiti: età inferiore ai 30 anni, essere all'ultimo anno dell'università o aver completato gli studi universitari da non più di due anni; ottima conoscenza dell’inglese, ottima conoscenza IT, familiarità con Microsoft Office, gestione email ecc;
Retribuzione: non prevista ma i tirocinanti non residenti a Vienna possono beneficiare di un contributo a parziale copertura delle spese di siggiorno.
Scadenza: 25 luglio.
Durata: 3-6 mesi
Per saperne di più