Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Maggio 2019

NOVITA'DA EUROPE DIRECT DI MODENA
#stavoltavoto a Nessun Dorma
Rassegna cinematogrfica - LA FORZA DELLE DONNE

BREVI DALL'EUROPA
L’Unione europea al Giro d'Italia 2019 - Un viaggio attraverso decine di progetti sostenuti dall’UE
Diminuisce ancora il costo chiamate internazionali
Previsioni economiche di primavera 2019
Elezioni europee: lotta alle minacce informatiche
Spazio ferroviario europeo unico

IN EVIDENZA
Video per la campagna #stavoltavoto!
“Social Inclusion and Diversity”

TIROCINIO, STUDIO, LAVORO e VOLONTARIATO
Tirocini presso l'Agenzia europea per la difesa
Volontariato europeo a Slany (Praga)

NOVITA' DA EUROPE DIRECT DI MODENA

#stavoltavoto a Nessun Dorma
Misura la tua conoscenza sull’Unione europea con il Quizzone di #stavoltavoto, concorso a squadre e Quizzettiamo, gioco a premi per tutti.
Iniziativa in collaborazione con MFE e GFE - Modena
Inizio ore 17.00.
Galleria Europa, Piazza Grande 17.00, Modena.

Rassegna cinematogrfica - LA FORZA DELLE DONNE
Alla Sala Truffaut di Modena i film finalisti al Premio LUX 2018 del Parlamento Europeo. La forza delle donne, il tema della competizione 2018.
Iniziativa in collaborazione con Ufficio a Milano del Parlamento europeo, Europe Direct e Ufficio Pari opportunità del Comune di Modena, Sala Truffaut.
La prossima proiezione è STYX di Wolfgang Fischer, in calendario per il 21 maggio. Seguirà il 28 maggio DONNA ELETTRICA di Benedikt Erlingsson.
Inizio proiezioni alle ore 21.15.
Sala Truffaut, via degli Adelardi 4, Modena.
Ingresso gratuito.

BREVI DALL'EUROPA

L’Unione europea al Giro d'Italia 2019 - Un viaggio attraverso decine di progetti sostenuti dall’UE
Negli ultimi cinque anni l’Italia ha beneficiato e stanziato di oltre cento miliardi di euro di fondi europei per progetti dedicati a ricerca, ambiente, cultura e imprese. Lungo il percorso del Giro si trovano alcune delle migliaia di queste realtà. Dalla Fondazione Cineteca di Bologna al Museo Casa De Gasperi di Pieve Tesino, Marchio del Patrimonio europeo, fino alle mura della Città dell’Aquila, solo per citarne alcuni. Ci sono progetti di ricerca e innovazione, parchi archeologici e naturali, decine di prodotti DOP italiani come il Prosciutto di Parma, investimenti per il sostegno alle Piccole e medie imprese italiane.
Come è ormai consuetudine, un camper con i colori della bandiera Ue si unirà al "serpentone" della carovana che segue il Giro d’Italia per informare e sensibilizzare i cittadini sulle politiche europee dedicate all'ambiente, allo sport, alla salute, alla mobilita` sostenibile e alla sicurezza alimentare.
L'iniziativa, ideata e promossa dalla rappresentanza regionale a Milano della Commissione europea, coinvolge attivamente la rete Europe Direct e quella dei centri di documentazione europea operanti in Italia.
Per saperne di più

Diminuisce ancora il costo chiamate internazionali
A partire dal 15 maggio, a tutte le chiamate internazionali e ai messaggi di testo (SMS) all'interno dell'UE verrà applicata una nuova tariffa massima. I consumatori che effettuano chiamate dal loro paese verso un altro paese dell'UE pagheranno un importo massimo di 19 centesimi (+IVA) al minuto e di 6 centesimi (+IVA) per SMS.
Dopo l'abolizione delle tariffe di roaming nel giugno 2017, i nuovi massimali previsti per le chiamate internazionali e gli SMS nell'UE rientrano nella revisione delle norme in materia di telecomunicazioni a livello di Unione europea, intesa a rafforzare il coordinamento delle comunicazioni elettroniche e a potenziare il ruolo dell'Organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche (BEREC).
Le nuove norme per le chiamate internazionali fanno fronte alle grandi differenze di prezzo che esistevano in precedenza fra gli Stati membri. In media, il prezzo standard di una chiamata intra-UE da rete fissa o mobile era triplo rispetto a quello di una chiamata nazionale, mentre il prezzo standard di un messaggio SMS intra-UE era oltre il doppio rispetto a quello di un SMS nazionale. In alcuni casi, il prezzo standard di una chiamata intra-UE può essere fino a dieci volte superiore al prezzo standard delle chiamate nazionali. Saranno gli operatori delle telecomunicazioni in tutta l'UE a dover fornire ai consumatori le informazioni sui nuovi massimali. Le norme si applicheranno in tutti i 28 paesi dell'UE a partire dal 15 maggio e presto anche in Norvegia, Islanda e Liechtenstein.
Per saperne di più

Previsioni economiche di primavera 2019
Si prevede che nel 2019 l'economia europea continui a crescere per il settimo anno consecutivo, con un aumento del PIL reale in tutti gli Stati membri dell'UE. Dato il persistere di incertezze a livello globale, saranno le dinamiche interne a sostenere l'economia europea. La crescita dovrebbe accelerare nuovamente l'anno prossimo.
Poiché il commercio mondiale e la crescita dovrebbero rimanere più deboli quest'anno e il prossimo rispetto al ritmo sostenuto che ha caratterizzato il 2017, la crescita economica in Europa si baserà interamente sull'attività interna. Oggi il numero dei cittadini europei che hanno un lavoro è il più alto di sempre e, stando alle previsioni, l'occupazione dovrebbe continuare a crescere, anche se a un ritmo più lento. Questo, accompagnato da un aumento dei salari, un'inflazione contenuta, condizioni di finanziamento favorevoli e misure di stimolo fiscale in alcuni Stati membri, dovrebbe stimolare la domanda interna. Nel complesso, quest'anno il PIL dovrebbe crescere dell'1,4 % nell'UE e dell'1,2 % nella zona euro.
Nel 2020 i fattori interni negativi dovrebbero attenuarsi e l'attività economica al di fuori dell'UE dovrebbe conoscere una ripresa, anche grazie a condizioni finanziarie globali più favorevoli e a politiche di stimolo in alcune economie emergenti. Per il prossimo anno si prevede un leggero rafforzamento della crescita del PIL, che dovrebbe raggiungere l'1,6 % nell'UE e l'1,5 % nella zona euro. Sui dati relativi al 2020 incide anche il maggior numero di giorni lavorativi nel corso dell'anno.
Per saperne di più

Elezioni europee: lotta alle minacce informatiche
Alla fine di aprile l'agenzia della NATO per la comunicazione e l'informazione (NCI) e la squadra di pronto intervento informatico per le istituzioni, gli organi e le agenzie dell'Unione europea hanno organizzato un workshop sulla sicurezza informatica in vista delle elezioni del Parlamento europeo di fine maggio, per discutere circa i provvedimenti necessari a contrastare potenziali minacce a dispositivi e sistemi informatici.
Secondo i risultati del workshop, tra le potenziali minacce da monitorare sono state segnalate tecniche quali lo spear phishing o gli attacchi distribuiti di negazione del servizio (DDoS). In un tipico attacco DDoS, il normale traffico di un server viene interrotto da un sovraccarico di traffico Internet proveniente da sistemi compromessi, come computer o altri dispositivi collegati.
Dalla valutazione del workshop è emerso che i funzionari governativi e i loro partner nelle imprese private devono continuare a collaborare e a condividere le informazioni sulle minacce.
Per saperne di più

Spazio ferroviario europeo unico
La Commissione europea ha adottato una serie di norme riguardanti l'interoperabilità ferroviaria, l'accesso ai treni per persone con ridotte capacità motorie e l'inquinamento acustico causato dalle ferrovie.
Tali misure ultimano la preparazione del pilastro tecnico del quarto pacchetto ferroviario, che è stato adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio nell'aprile del 2016 e che è ora pronto per l'attuazione prevista per il 16 giugno 2019.
Il pacchetto contribuirà al completamento dello spazio ferroviario europeo unico (il cosiddetto Mercato unico dei servizi ferroviari) e quindi alla realizzazione dell'agenda per un mercato interno più profondo e più equo, al fine di ravvivare il settore ferroviario e rendere le ferrovie europee più innovative e competitive rispetto ad altri mezzi di trasporto.
Per saperne di più

IN EVIDENZA

Video per la campagna #stavoltavoto!
Il 9 maggio, Giornata dell'Europa, è stato lanciato ufficialmente il video realizzato da Erasmus Student Network Italia, in collaborazione con l'Ufficio del Parlamento europeo in Italia, per promuovere la campagna #stavoltavoto in Italia.
I protagonisti del video sono gli studenti Erasmus, che raccontano quali sono le motivazioni per cui andranno a votare per il nuovo Parlamento europeo il 23-26 maggio 2019 e sensibilizzare i giovani cittadini europei all'importanza del voto.
Per saperne di più

“Social Inclusion and Diversity”
L’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire seleziona 2 partecipanti italiani per il seminario tematico, “Social Inclusion and Diversity”, organizzato dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ olandese. L’obiettivo del seminario è quello di facilitare l’incontro tra possibili partner interessati alla ricerca di metodi per affrontare la diversità nelle loro classi o in gruppi di lavoro considerati vulnerabili, attraverso l’approfondimento della tematica dell’educazione inclusiva con esempi di progetti dedicati al tema.
Inoltre con questo seminario l’Agenzia nazionale mira a condividere buone pratiche, stimolare l’apprendimento intersettoriale e facilitare nuovi contatti e partenariati.
Contributo: soggiorno a carico dell'Agenzia nazionale olandese e il 95% delle spese di viaggio.
Luogo: Wageningen, Paesi Bassi, 23 – 25 giugno 2019
Scadenza: 27 maggio 2019
Per saperne di più

TIROCINIO, STUDIO, LAVORO e VOLONTARIATO

Tirocini presso l'Agenzia europea per la difesa
L’Agenzia europea per la difesa (EDA) presta assistenza a 27 Stati membri dell'UE -  Danimarca esclusa - per migliorare le rispettive capacità di difesa attraverso la cooperazione europea. L'EDA ha aperto una serie di bandi per il reclutamento di tirocinanti all'interno delle sue diverse unità.
Requisiti: i tirocini sono rivolti ai laureati che sono all’inizio della loro carriera professionale. E’ richiesta la conoscenza dell’inglese. Per il tirocinio “Trainee Media and Communication” è richiesta anche la conoscenza del francese. Non vi è un limite di età, ma verranno privilegiati coloro che hanno ottenuto la laurea di recente.
Sede di lavoro: Bruxelles.
Durata: 1 anno.
Stipendio: 1,196.84€ al mese.
Scadenza: 31 Maggio 2019
Per candidarsi

Volontariato europeo a Slany (Praga)
L'associazione Antigóna di Bologna accreditata come organizzazione di supporto/invio nell'ambito del programma Corpi  Europei di Solidarietà è alla ricerca di un/una volontario/a interessato/a a prendere parte ad un'interessante progetto Esc (Corpi  Europei di Solidarietà) a lungo termine nella cittadina di Slany vicino Praga.
Requisiti: età compresa tra i 18 e 30 anni, cittadinanza italiana, livello di inglese B1 o B2.
Costi coperti: viaggio, vitto, alloggio e una piccola indennità per le spese personali.
Per saperne di più