Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2018 / Medea per strada
Eventi

Disposizioni per contrastare il Coronavirus

nuovo coronavirus

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
I provvedimenti del Dcpm del 4 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.

« marzo 2020 »
marzo
lumamegivesado
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Cerca evento

Sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi in luogo pubblico o privato, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
Sono chiusi i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici e i complessi monumentali.
I provvedimenti del Dcpm dell'8 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.
Con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 9 marzo le disposizioni vengono estese su tutto il territorio nazionale con divieto di qualsiasi forma di assembramento  di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Medea per strada

Spettacolo itinerante su furgoncino

Il progetto Medea sulla statale nasce da un’idea di Gianpiero Borgia, sviluppata poi dall’attrice Elena Cotugno. Ponendosi nel solco delle libere riscritture del mito di Medea, il lavoro rivela allo spettatore la “tragedia dello straniero” con la forza del mito greco. Si racconta la storia di una giovane migrante, scappata dal proprio paese, arrivata in Italia e finita a prostituirsi per amore di un uomo da cui si crede ricambiata e da cui ha due figli.
Un lavoro esperienziale che invita il pubblico, sette spettatori per volta, a salire su un vecchio IVECO Daily e percorrere un itinerario assieme a una donna rumena. È una madre, una straniera, la chiamano Medea. Accompagna lo spettacolo il blog teatrodeiborgia/ilfurgoncinodimedea.com sul quale viene tracciata la mappa delle strade percorse in tutta Italia, si raccolgono testimonianze e si cerca il confronto e l’approfondimento.

Spettacolo itinerante su furgoncino con partenza davanti al Teatro Storchi
Spettacolo con capienza limitata, prenotazione obbligatoria



Programma completo della stagione 2017-2018 del Teatro Storchi e del Teatro delle Passioni


Dove acquistare i biglietti:

Biglietteria telefonica
tel. 059/2136021
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13

Biglietteria Teatro Storchi
Largo Garibaldi, 15 – Modena
Orari: martedì ore 10.00/14.00 e 16.30/19.00, dal mercoledì al venerdì ore 10.00/14.00, sabato ore 10.00/13.00 e 16.30/19.00




Spettacoli, Teatro, Festival, rassegna
A pagamento. Spettacolo con capienza limitata, prenotazione obbligatoria
Dal 06/03/2018
Al 11/03/2018
Dove
Partenza furgoncino dal Teatro Storchi
Largo Garibaldi, 15
Orario
6 marzo ore 20.15 e 22; 7 marzo ore 21; 8 marzo ore 20.15 e 22; 9 marzo ore 21; 10 marzo ore 20.15 e 22; 11 marzo ore 21.00
Per informazioni
Tel: 059/2163021
http://www.emiliaromagnateatro.com
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal