Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2018 / Terra bruciata
Eventi

Disposizioni per contrastare il Coronavirus

nuovo coronavirus

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
I provvedimenti del Dcpm del 4 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.

« aprile 2020 »
aprile
lumamegivesado
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Cerca evento

Misure urgenti di contenimento del contagio da Covid-19.
Sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi in luogo pubblico o privato, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
Sono chiusi i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici e i complessi monumentali.
Per informazioni sui provvedimenti consulta la pagina dedicata

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Terra bruciata

 


TERRA BRUCIATA! (Italia 2018) di Luca Gianfrancesco   90'
Prima visione

La mattina del 1 novembre 1943, a Conca della Campania, un minuscolo borgo della provincia di Caserta, 19 civili vengono trucidati da una pattuglia di militari tedeschi. Graziella Di Gasparro, figlia di uno dei caduti, lotta da anni per tener viva la memoria di quell'eccidio dimenticato. Con sequenze puntuali e mirate e con tante testimonianze, il documentario si allarga a comporre un complesso quadro storico. Questo documentario, che trova nell'ostinata volontà di fare memoria da parte della figlia di un innocente ucciso dai nazisti il suo spunto di partenza, si allarga immediatamente a comporre un quadro storico grazie a due elementi. Da un lato ci sono gli storici e gli studiosi che collocano quella precisa vicenda in un contesto preciso e documentato. Dall'altra c'è il lavoro del regista con i testimoni dell'epoca. Intervento che si presenta come estremamente prezioso perché si tratta di persone molto anziane che hanno l'opportunità di ricordare e ricordarci quanto accadde prima che malattie o gli inevitabili trapassi dovuti all'età ci privino della loro parola e delle loro emozioni.

Al termine della proiezione incontro con l'autore LUCA GIANFRANCESCO e con l'attrice PAOLA LAVINI

 

Per il programma completo delle proiezioni www.circuitocinema.mo.it/sala-truffaut


 

 

 



Associazione Circuito Cinema Comune di Modena Assessorato alla cultura
Cinema, Video e Proiezioni
l'accesso è consentito ai soli soci Truffaut. Costo della tessera annuale obbligatoria 3,00 euro. Ingresso intero 5, ridotto euro 4 per soci ARCI, ACLI, AICS, ENDAS. Ingresso prime visioni euro 6, ridotto 5 per soci ARCI, ACLI, AICS, ENDAS
Dal 06/12/2018
Al 06/12/2018
Dove
Sala Truffaut c/o Palazzo Santa Chiara
via degli Adelardi, 4
Orario

ore 21.00

Per informazioni
Tel: 059/236288
http://www.circuitocinema.mo.it/sala-truffaut
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal