Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2019 / Angelo Fortunato Formiggini - Ridere, leggere e scrivere nell’Italia del primo Novecento.
Eventi

Disposizioni per contrastare il Coronavirus

nuovo coronavirus

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
I provvedimenti del Dcpm del 4 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.

« aprile 2020 »
aprile
lumamegivesado
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Cerca evento

Misure urgenti di contenimento del contagio da Covid-19.
Sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi in luogo pubblico o privato, compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
Sono chiusi i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici e i complessi monumentali.
Per informazioni sui provvedimenti consulta la pagina dedicata

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Angelo Fortunato Formiggini - Ridere, leggere e scrivere nell’Italia del primo Novecento.

 

La mostra, curata da Matteo Al Kalak, invita a una riflessione sui valori della convivenza, della democrazia e sul significato della cultura all’interno della formazione di una coscienza collettiva, ripercorrendo la storia del primo Novecento italiano, attraverso la vita di Angelo Fortunato Formiggini, ebreo modenese, uomo di straordinaria cultura, lucido intellettuale e grande editore. La vicenda umana di Formiggini s’interrompe in modo tragico, quando l’editore si getta dalla torre Ghirlandina di Modena.

Il percorso si apre con una sezione sulla storia dell’ebraismo italiano, che affonda le proprie radici nell’età antica e medievale. Saranno esposti importanti documenti, come l’atto con cui papa Niccolò V ufficializzò la politica di “tolleranza” inaugurata dai duchi di Ferrara e Modena, consentendo agli Estensi di accogliere gli ebrei nei loro Stati, o alcuni contratti di matrimonio, o ancora una Bibbia antica, tutti riccamente decorati, a testimonianza dell’eccezionale livello culturale raggiunto dagli ebrei estensi da cui Formiggini discendeva.

Chiudono idealmente il percorso due documenti di eccezione: il testamento olografo di Formiggini e la ricostruzione virtuale, basata su foto d'epoca e ricerche d'archivio, della "Casa del ridere", la collezione privata di manoscritti e stampe sull'umorismo, che Formiggini custodì gelosamente fino agli ultimi giorni per farne dono, alla sua scomparsa, alla Biblioteca Estense.

 

 

 

 

 


Mostre
€ 10,00 intero - € 5,00 ridotto. Il biglietto consente la visita anche alla Galleria Estense e alla Biblioteca Estense. Prima domenica del mese ingresso gratuito,
Dal 28/02/2019
Al 30/06/2019
Dove
Galleria Estense
Piazzale Sant'Agostino, 337
Orario

Dal martedì al sabato, 8.30-19.30. Domenica e festivi ore 10.00-18

Per informazioni
Tel: 059/4395715
http://www.gallerie-estensi.beniculturali.it/galleria-estense/
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal