Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2019 / Voci d'amore
Eventi

Mese Modena magazine

« maggio 2019 »
maggio
lumamegivesado
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Cerca evento

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Voci d'amore

Rassegna "Concerti d'Oggi", curata dagli Amici della Musica di Modena

 

Appuntamento con la rassegna Concerti d’Oggi, il progetto curato dagli Amici della Musica di Modena che abbraccia musiche di ogni epoca e stile con uno sguardo e un approccio “contemporanei”.

 


L'occasione di domenica 10 febbraio è veramente speciale: è in programma infatti lo spettacolo “Voci d’amore”, ideato e progettato da Claudio Rastelli (autore anche delle musiche originali), con l’attrice Diana Hobel (autrice dei testi originali) e il pianista Francesco Prode.
Voci d’amore nasce da un gioco di corrispondenze biunivoche. Amori (vissuti, documentati, oppure leggendari, misteriosi, occultati, inventati) e musiche scorrono insieme, condividono elementi biografici ed estetici, psicologici e tecnici, e portano gli ascoltatori nell’intimità delle vite e delle opere di grandi compositori. Lo spettacolo è composto da una selezione di brani di grandi autori del passato (Mozart, Beethoven, Schubert, Schumann, Wagner, Debussy, Šostakovič), interpolati da musiche composte da Claudio Rastelli; su queste ultime scorrono le parole dell’attrice, in un crescendo di partecipazione e immedesimazione con gli amori evocati.
Diana Hobel, attrice e autrice, si è diplomata alla Civica Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano e alterna il lavoro presso compagnie e Teatri Stabili nazionali e stranieri alla creazione di progetti autoriali. E' stata diretta da registi come Luca Ronconi, Giulio Costa, Janusz Wisniewski e Massimo Castri; al cinema ha recitato in film di Davide Ferrario, Gabriele Salvatores, Giovanni Ziberna e Vittorio Moroni. Come autrice ha scritto, diretto e interpretato: “Ugly Duckling”, “Paolo Budinich e i paradossi dell'avventura”, sul fondatore dell'Ictp, “8558 Hack”, sulla vita dell'astrofisica, per Festival della Scienza, di Genova.
Tenuto a battesimo nel 2005 da Karlheinz Stockhausen, Francesco Prode è musicista rivelazione della Biennale Musica di Venezia 2014, offrendo una interpretazione del tutto personale con “… sofferte onde serene …” di Luigi Nono; per questo, Francesco Prode è stato definito dalla critica nazionale e internazionale “simbolo della nuova musica”. La sua straordinaria capacità di entrare in codici culturali ed interpretativi differenti, lo porta a cogliere l’essenza musicale dei compositori di tutto il mondo. Le sue interpretazioni sono state trasmesse da WDR 3, Radio 3 Suite, Radio Vaticana, Radio Cemat.
Claudio Rastelli, compositore, divulgatore, docente e pianista, inizia gli studi musicali giovanissimo, perfezionandosi all’Accademia Chigiana con Franco Donatoni e alla Scuola di Musica di Fiesole con Camillo Togni. Le sue musiche (da camera, per orchestra, per il teatro) sono state eseguite in numerosi paesi (Europa, Stati Uniti, Giappone) da importanti solisti e formazioni (Ex Novo Ensemble, Icarus Ensemble, Quartetto di Torino, Frankfurt Strings); oltre alle composizioni originali, la sua produzione comprende rielaborazioni e trascrizioni da numerosi autori. Sue composizioni sono state trasmesse da Rai RadioTre: l’ultima diffusa è il melologo Sopravvissuti (da George Tabori) con Elio de Capitani e AdM Ensemble, in diretta a Radio3 Suite nel Giorno della Memoria 2015.

 

Concerti, Musica
ingresso libero e gratuito
Dal 10/02/2019
Al 10/02/2019
Dove
Teatro delle Passioni
viale Carlo Sigonio, 382
Orario

ore 17.00

Per informazioni
Tel: 329/6336877
http://www.amicidellamusicamodena.it
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal