Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Eventi / EVENTI 2020 / I Mille Giorni di Aemilia
Eventi

Disposizioni per contrastare il Coronavirus

nuovo coronavirus

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
I provvedimenti del Dcpm del 4 marzo 2020 sono validi fino al 3 aprile.

« marzo 2020 »
marzo
lumamegivesado
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Cerca evento

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

I Mille Giorni di Aemilia

Presentazione del libro


DIALOGO CON L’AUTORE

Presentazione del libro “I Mille Giorni di Aemilia” di Tiziano Soresina - Alberti editore

A cura di Associazione L’Asino che Vola, in collaborazione con Ubik Modena e Agende Rosse
Tiziano Soresina, il giornalista che ha seguito passo dopo passo l'evolversi del maxiprocesso Aemilia, ricostruisce minuziosamente e con passione di cronista la presenza mafiosa nella regione “modello” d’Italia, illustrando anche la ragnatela ’ndranghetista poi propagatasi dalle terre del Po. Il libro scritto da Tiziano Soresina è prezioso. Perché ci permette di ragionare sui mille giorni, spesso passati in sordina, del maxiprocesso Aemilia, il processo alla ’ndrangheta emiliana. Una mafia che si è fatta sistema. Un network di personaggi insospettabili: professionisti, servitori dello Stato infedeli, politici, imprenditori, cittadini omertosi. Per i capibastone calabresi questa è terra di denari: le armi vanno tenute nascoste, per non disturbare gli affari. In Val Padana la nebbia cancella i confini tra lecito e illecito, diventa un mantello naturale sotto il quale nascondere intrallazzi e imbrogli. Alibi perfetto per chi vuole fingersi cieco. Giovanni Tizian Aemilia è il secondo processo di mafia più importante di questa Repubblica dopo il Maxiprocesso di Palermo. Si è svolto in un’aula di tribunale di Reggio Emilia blindata come non mai, con imputati, pentiti, giudici e giornalisti sotto scorta. Perché tanto dispiego di forze? Perché Aemilia è il primo grande processo alla ’ndrangheta in Emilia e nel Nord del nostro Paese. Quello che è emerso, al di là delle pene comminate – in primo grado a Reggio Emilia e in Cassazione per i riti abbreviati – è la conferma di un’ipotesi investigativa che finora non era mai stata approfondita e confermata in modo così chiaro: la ’ndrangheta ha profonde radici nelle regioni “ricche” del Nordest, ne ha infiltrato da almeno tre decenni il settore economico e quello politico. C’è da riscrivere la storia dell’Italia “operosa” e “onesta”, leggendo queste pagine davvero inquietanti. Intervengono Tiziano Soresina (autore del libro e giornalista della Gazzetta di Reggio), Giovanni Tizian (Giornalista de L'Espresso), Alberto Setti (Giornalista della Gazzetta di Modena).
 

 

 

 

 

Conferenze, Seminari, Incontri e Lezioni, Libri
ingresso gratuito
Dal 21/02/2020
Al 21/02/2020
Dove
La Tenda
viale Monte Kosica, 91 - angolo viale Molza
Orario

ore 21.00

Per informazioni http://www.comune.modena.it/latenda https://www.facebook.com/pg/tendalive/events/
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal