Tu sei qui: Portale Appuntamenti Incontro con ​ROBERT STORR. How to look: l’arte spiegata da Ad Reinhardt.
Appuntamenti
Sabato 24 novembre 2018, ore 16 Laboratorio per bambini dai 4 ai 6 anni
Sabato 15 dicembre 2018, ore 16 Laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni
Sabato 12 gennaio 2019, ore 16 Laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni
Sabato 9 febbraio 2019, ore 16 Laboratorio per bambini dai 7 ai 10 anni
 

Incontro con ​ROBERT STORR. How to look: l’arte spiegata da Ad Reinhardt.

— archiviato sotto:

Giovedì 17 maggio 2018, ore 18

Cosa
  • Conferenza
Quando 17/05/2018
da 06:00 pm al 07:30 pm
Dove Palazzo Santa Margherita
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

Giovedì 17 maggio 2018, alle ore 18, nell'ambito della mostra Ad Reinhardt. Arte + Satira (in corso fino al 20 maggio) il curatore e storico dell’arte Robert Storr, docente di pittura alla Yale University School of Art di New York, incontra il pubblico nella Sala Grande di Palazzo Santa Margherita per approfondire un aspetto ancora poco conosciuto del celebre artista americano.

 

Pubblicata a pagina intera nell’edizione domenicale del quotidiano newyorkese PM nel corso del 1946, la serie How to look è un ricco insieme di fumetti che furono utilizzati da Ad Reinhardt (Buffalo, 1913 - New York, 1967) come piattaforma per difendere in modo appassionato lo sviluppo e la comprensione dell’arte astratta in America e per insegnare a superarne le difficoltà di approccio. Visualizzando e dettagliando concetti, nomi e categorie, i divertenti cartoon di Reinhardt tentano di avvicinare il pubblico al panorama artistico del tempo e rappresentano un’importante dichiarazione dell’universo concettuale dell’artista.

  

Fu proprio Robert Storr, nel 2013, a portare per la prima volta la serie all’attenzione del pubblico grazie a una mostra dedicata ospitata alla galleria David Zwirner di New York in collaborazione con la Ad Reinhardt Foundation. Tra i maggiori studiosi della pittura moderna e contemporanea, Storr ha lavorato per oltre dieci anni al Dipartimento di Pittura e Scultura del MoMA di New York, nel 2007 ha diretto la Biennale d’Arte di Venezia ed è attualmente docente di pittura alla Yale University School of Art di New York, di cui è stato Preside di Facoltà dal 2006 al 2016.

 

Robert Storr è pittore, critico, esperto museale e organizzatore di mostre. Dal 1990 al 2002 ha lavorato per il MoMA di New York come curatore e poi come curatore capo presso il Dipartimento di Pittura e Scultura, dove ha curato mostre collettive come Dislocations e Modern Art despite Modernism. Ha organizzato retrospettive dedicate a Robert Ryman, Tony Smith, Chuck Close, Elizabeth Murray, Gerhard Richter e  Max Beckmann, e dal 1990 al 2000 ha diretto il programma Progetti del MoMA. Dal 2006 al 2016 è stato Direttore della School of Art di Yale dove è anche Professore di pittura. Dal 1982 i suoi saggi, recensioni e rubriche sono stati pubblicati su testate quali Art in AmericaArtpressFriezeArtforumCorriere della Serae l’edizione on-line del The New York Review of Books. Nel 2016 esce il suo ultimo libro, Intimate Geometries: The Art and Life of Louise Bourgeois (The Monacelli Press). Oltre ai cataloghi delle mostre che ha organizzato in Brasile, Francia, Giappone, Spagna e Stati Uniti, ha contribuito alle pubblicazioni di svariate mostre dei principali musei di New York e del mondo. Nel 2007 è il primo americano a dirigere la Biennale di Venezia. Ha ricevuto cinque titoli di Dottorato honoris causa, oltre a premi e riconoscimenti da numerose organizzazioni tra cui l‘International Association of Art Critics. Nel 2000 è stato nominato Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministero della Cultura francese e in seguito è stato promosso a livello di Officier dello stesso ordine. Vive e lavora tra New Haven, nel Connecticut, e Brooklyn, New York.

 

Galleria Civica di Modena fa parte – insieme a Museo della Figurina e Fondazione Fotografia Modena – di FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE, istituzione diretta da Diana Baldon e dedicata alla presentazione e alla promozione dell'arte e delle culture visive contemporanee.

 

L’evento si svolge nell’ambito della mostra Ad Reinhardt. Arte + Satira, a cura di Diana Baldon

Galleria Civica di Modena, Palazzo Santa Margherita, Sala Grande

Ingresso gratuito

In inglese con traduzione in italiano 

Informazioni: t​el. +39 059 2032911​ ​/​ ​2032940