Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

L'adozione nazionale e internazionale

L'adozione permette ad un minore, italiano o straniero, di avere una famiglia che si prenda cura di lui (Adozione Nazionale / Adozione Internazionale).
Possono essere adottati solo i minori dichiarati adottabili dall'Autorità Giudiziaria Minorile.

Rivolta a

L'adozione è consentita solo alle coppie unite in matrimonio da almeno 3 anni, o che raggiungano i 3 anni sommando la durata del matrimonio al periodo di convivenza prematrimoniale. Non deve essere in corso nessun procedimento di separazione, nemmeno di fatto.
Riguardo all'età, la legge prescrive  che ci debba essere una differenza minima fra adottante e adottato di 18 anni ed una differenza massima di 45 anni.
Gli aspiranti genitori adottivi devono essere idonei ad educare, mantenere ed istruire i minori che intendono adottare.

Informazioni utili - Le tappe del percorso adottivo
  • Informazione
    Tutti coloro che desiderano informazioni sul percorso adottivo devono accedere allo Sportello Adozione presso il Centro per le Famiglie del Comune di Modena
    Allo sportello è presente un'Assistente Sociale che incontrerà le coppie.
  • Formazione
    Il Comune di Modena organizza periodicamente (a seconda del numero delle coppie richiedenti) i corsi di formazione per le coppie disponibili all'adozione. Si tratta di 9 incontri a cadenza settimanale, per un periodo complessivo di circa due mesi. I corsi sono gestiti da un'Assistente Sociale (Tutor) e gli incontri sono tenuti da esperti in materia di adozione (giuristi, psicologi, operatori o volontari degli Enti Autorizzati, genitori adottivi). Al termine degli incontri verranno forniti alla coppia le indicazioni e il materiale utili per il proseguimento del percorso adottivo.
  • Idoneità psicofisica
    Se la coppia intende proseguire nel percorso dovrà recarsi presso l'Unita Operativa di Medicina Legale dell'Azienda U.S.L. Presso l'Ospedale di Baggiovara, previo appuntamento per ottenere la Certificazione Sanitaria di Idoneità psicofisica all'adozione.
  • Idoneità psicosociale
    Conseguita l'idoneità sanitaria la coppia presenterà la domanda di accesso al percorso di valutazione di idoneità all'adozione nazionale e/o internazionale, presso la sede del Servizio Sociale territoriale - Ufficio Tutela infanzia adolescenza e sostegno alle famiglie.
    Un'Assistente Sociale del territorio contatterà successivamente la coppia per iniziare il percorso di valutazione (incontri individuali e di coppia con Assistente Sociale e Psicologo). Tale percorso ha una durata massima di quattro mesi. Al termine il Servizio Sociale provvederà ad inviare la relazione conclusiva del percorso al Tribunale per i Minorenni di Bologna e la coppia provvederà a presentare la Dichiarazione di Disponibilità all'Adozione Nazionale e/o Internazionale allo stesso Tribunale
    Dal 01/12/2012 le coppie possono farlo direttamente on line accedendo al sito www.giustizia.bologna.it – Tribunale per i Minorenni di Bologna (servizio adozioni on line – accesso area riservata)
    Il Tribunale per i Minorenni provvederà quindi a fissare alla coppia una data di udienza, entro due mesi dalla ricezione della richiesta, per la valutazione di idoneità all'adozione.


Normativa di riferimento: Legge Nazionale 184/1983- Legge Nazionale 476/1998 - Legge Nazionale 149/2001 - Delibera Regionale 3080/2001 - Delibera Regionale 331/2002 - Delibera Regionale 1495/2003 - Delibera Regionale 1425/2004

Data dell'ultimo aggiornamento:
04/12/2017
Dove andare

Per informazioni Sportello Adozione
presso il Centro per le Famiglie del Comune di Modena

Rferimenti utili
www.commissioneadozioni.it