Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio

Ai sensi dell'art. 29, comma 2 del D.Lgs. n. 33/2013, in questa sotto-sezione è pubblicato il “Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio”, di cui all'articolo 19 del Decreto legislativo 31 maggio 2011, n. 91.

A partire dall’anno 2012, il Comune di Modena, in qualità di ente partecipante alla sperimentazione di cui all’art. 36 del decreto legislativo 23 giugno 2011 n. 118, recante disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti locali e dei loro organismi, è tenuto a predisporre, entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio di previsione e del bilancio consuntivo, il Piano suddetto, secondo quanto previsto dal titolo IV del D.P.C.M. 28 dicembre 2011.

Con deliberazione di Giunta n. 324 del 10/07/2012, l’Amministrazione comunale ha formulato le proprie osservazioni e i propri orientamenti in merito alle previsioni di cui al titolo IV del D.P.C.M. citato e ha stabilito che il Piano Esecutivo di Gestione, costituisce, unitamente a un prospetto contenente la riclassificazione per missione/programma degli obiettivi già contenuti nel PEG, anche il “Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio” di cui al titolo IV del D.P.C.M. medesimo.

In questa sotto-sezione sono pubblicati tali prospetti, mentre per il dettaglio degli obiettivi di PEG si rimanda alla sotto-sezione “Performance / Piano della Performance".

 

Con il decreto legislativo 10 agosto 2014, n. 126 è stato introdotto nel D.Lgs. n. 118/2011 l’art. 18-bis che, al comma 4, ha stabilito che il sistema comune di indicatori di risultato degli enti locali e dei loro enti ed organismi strumentali venisse definito con decreto del Ministero dell’interno, su proposta della Commissione sull’armonizzazione contabile degli enti territoriali; ha stabilito inoltre che l’adozione del Piano degli indicatori fosse obbligatoria a decorrere dall’esercizio successivo all’emanazione del relativo decreto ministeriale.

Il 23 dicembre 2015 il Ministero dell’interno ha emanato tale decreto, col quale ha stabilito che gli enti locali ed i loro organismi ed enti strumentali dovevano adottare il Piano a decorrere dall’esercizio 2016, con prima applicazione riferita al rendiconto della gestione 2016 e al bilancio di previsione 2017-2019, secondo gli schemi ad esso allegati.

  • Piano degli indicatori - Bilancio di previsione 2017-2019 [ file pdf ]
  • Piano degli indicatori - Bilancio di previsione 2018-2020 [ file pdf ]
  • Piano degli indicatori - Bilancio di previsione 2019-2021 [ file pdf ]