Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Cesare Leonardi e Franca Stagi


cesare leonardiCesare Leonardi
è nato a Modena il 3 giugno 1935. Si è laureato nel 1970 presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli studi di Firenze.

Negli anni Sessanta avvia la collaborazione con l’architetto Franca Stagi. Lo studio si segnala per importanti progetti di design (la poltrona “Nastro” , la seduta “Dondolo”, il tavolino “K”) architetture d’avanguardia come il Centro Nuoto di Vignola (1972) e il Centro Nuoto di Mirandola (1975), parchi pubblici.

Dopo lo scioglimento dello studio (1985) Leonardi progetta e produce una serie di arredi artigianali modulari in legno, i Solidi. Negli stessi anni elabora la “Struttura Reticolare Acentrata”, sistema di progettazione del territorio applicato nella costruzione del Parco di Bosco Albergati.

Figura poliedrica e inedita nel panorama culturale-artistico contemporaneo, oltre che all’architettura si è dedicato alla fotografia, alla scultura e alla pittura.

Tra le principali pubblicazioni: L’Architettura degli Alberi, Mazzotta, Milano 1982 (con Franca Stagi), Il Duomo di Modena. Atlante fotografico, Panini, Modena 1985, Solidi/Solids 1983-1993, Logos, Modena 1995.





Franca Stagi
nasce a Modena il 26 agosto 1937. 
Nel 1962 si laurea in architettura al Politecnico di Milano; nel 1963 si iscrive all'ordine degli architetti di Bologna e apre a Modena uno studio di architettura assieme all'architetto Cesare Leonardi.
Dal 1985 Franca Stagi prosegue autonomamente la professione privilegiando il restauro e il recupero dei beni architettonici storici dei centri urbani.

Tra le realizzazioni si ricordano: il restauro del Foro Boario adibito a sede della Facoltà di economia e commercio dell'Università degli studi di Modena, il restauro della Chiesa e del Collegio San Carlo, il progetto del complesso San Paolo, il piano di recupero del comparto Sant'Eufemia quale sede di istituti universitari, il riallestimento del Palazzo dei Musei, il restauro del Teatro Comunale e della Sinagoga di piazza Mazzini.

A questi progetti si aggiungono anche il restauro della Cattedrale di Carpi, la realizzazione della scuola materna e nido d'infanzia "Sandra Forghieri" situata in via Frescobaldi a Modena e la stesura del volume Il grande porticato di piazza d'Armi in collaborazione con Patrizia Curti.

Muore a Modena l'11 dicembre 2008.

 

Il dondolo - Cesare Leonardi 

Cesare Leonardi, Franca Stagi

Dondolo Rocking Chair

1967

Il Dondolo (Rocking Chair) fu progettato a metà degli anni Sessanta da Cesare Leonardi e Franca Stagi e riprodotto in rari esemplari a partire dal 1967, prima dall’azienda Bernini di Figline Valdarno, poi da Elco Bellato di Scorzè.
Fu uno degli oggetti simbolo alla mostra newyorkese “Italy: The New Domestic Landscape” del 1972. La mostra, allestita al MOMA e curata da Emilio Ambasz, rappresentò un'occasione straordinaria di promozione internazionale del prodotto industriale italiano nel momento del suo maggior fervore.

Oggi il Dondolo appartiene alle collezioni permanenti dei musei più importanti del mondo, il MOMA, il Centre Georges Pompidou, il Victoria and Albert Museum, emblema di un periodo storico di radicale stravolgimento del concetto di design cui i geniali architetti modenesi Leonardi e Stagi contribuirono.