Olivo Barbieri

Olivo Barbieri, uno dei più apprezzati fotografi italiani della “generazione di mezzo”, è nato a Carpi nel 1954. Espone regolarmente dal 1978. Nel 1984 è il più giovane nel gruppo di fotografi raccolto da Luigi Ghirri per il fondamentale progetto di Viaggio in Italia. Le sue prime ricerche esplorano il paesaggio attraverso il filtro della illuminazione notturna, senza correggere gli effetti di colore delle diverse fonti e temperature di luce, cosa che gli permette di allontanare la veduta urbana dalla percezione quotidiana, turistica, pittoresca. Nei decenni successivi utilizza per lo stesso effetto di straniamento le tecniche della veduta aerea e della sfocatura differenziale. Alla fine degli anni Novanta dà il via alla lunga e non conclusa serie Site Specific, una lettura delle città del mondo che cerca di riconquistare la possibilità di dare un senso alla forma urbana, anche attraverso un uso sempre più accentuato dell’intervento grafico dopo lo scatto.

Contenuti correlati