I banchi vuoti: il caso del Liceo Tassoni

Le conseguenze delle leggi razziali nelle scuole modenesi

Immagine a corredo del documento

“I banchi vuoti: il caso del Liceo Tassoni”: è questo il titolo della mostra inaugurata il 2 aprile presso il Liceo scientifico A. Tassoni di Modena, a cui è seguita l’intitolazione della sala lettura-biblioteca agli studenti ebrei esclusi dal liceo a seguito della emanazione delle leggi razziali.
Documenti originali dell’epoca fascista, testimonianze di studenti e docenti modenesi conservati nell’archivio scolastico dell’istituto saranno esposti per la prima volta nell’ambito del progetto “I banchi vuoti: le conseguenze delle leggi razziali nelle scuole modenesi”. Il materiale, legato alle storie di discriminazione razziale e antisemita di studenti a Modena, è stato fino ad oggi conservato nell’archivio scolastico dell’Istituto.  Attuata con il contributo delle classi 4° D, 4°E e 4° G del Liceo Scientifico Statale ”A. Tassoni” di Modena e con il coordinamento dei docenti Adele Corradini, Silvia Pierfermi e Marisa Zanon la mostra intende far conoscere agli studenti, ai docenti e ai modenesi le vicende connesse all’applicazione delle leggi razziali - emanate in Italia durante l’epoca fascista nel 1938 – nelle scuole modenesi. Il Liceo scientifico A.Tassoni è la “scuola pilota”, prima ad aderire al progetto formativo promosso dalla Provincia di Modena e dalla Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con: Fondazione ex campo Fossoli di Carpi, Istituto storico di Modena, Archivio di Stato di Modena, Arrigo Levi, Alessandro Osima, Silvana Formiggini

La mostra è  visitabile fino alla fine di aprile. Per prenotazione e visita mostre:
Liceo Tassoni, tel. 059/4395511
email: vicepresidenza@liceotassoni.it

Registrato il: 02 Aprile 2009
Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2010

Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Modena
Viale Ciro Menotti 137 · 41100 Modena · tel. 059 219442 / 059 242377 · fax 059 214899 · e-mail: istituto@istitutostorico.com · c.f. 80010530360