Censimento delle fonti della Repubblica sociale italiana

Anche l'Istituto storico di Modena ha collaborato alla realizzazione del censimento delle fonti per una storia della Repubblica sociale italiana, promosso dalla Fondazione Isec di Sesto San Giovanni sulla base di un progetto scientifico elaborato da Luigi Ganapini.
Il Censimento delle fonti per la storia della Repubblica Sociale Italiana è stato progettato in considerazione della dispersione dei documenti della Repubblica avvenuta al momento della sua sconfitta.
Il Censimento è stato effettuato presso gli Archivi di Stato locali, presso gli Istituti per la storia della Resistenza e presso altri enti che hanno prestato la loro collaborazione.
Al momento esso presenta la massima parte dei fondi documentari conosciuti, relativi agli organi dello Stato fascista repubblicano, al Partito Fascista Repubblicano nonché alle sue organizzazioni - soprattutto quelle militari.
Al Censimento si affianca la bibliografia La stampa della RSI 1943-1945 curata da Marco Borghi, Fondazione ISEC e Guerini ed., Milano 2006.
Per quanto riguanrda l'Istituto storico di Modena, sono presenti le schede dei fondi di Bruno Piva (1931-1983), responsabile dell'Ufficio politico della Gnr di Modena, dei Manifesti della Repubblica sociale italiana, dei Notiziari della Guardia nazionale repubblicana.

Registrato il: 03 Ottobre 2010

Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Modena
Viale Ciro Menotti 137 · 41100 Modena · tel. 059 219442 / 059 242377 · fax 059 214899 · e-mail: istituto@istitutostorico.com · c.f. 80010530360