Tu sei qui: Home / Il clima delle città / Conferenza Bologna

Conferenza Bologna

IL CLIMA DELLE CITTA', LE CITTA' PER IL CLIMA
Le città, le Agende 21 locali e il cambiamento climatico

Bologna, Cappella Farnese, Palazzo d'Accursio - Piazza Maggiore, 6
venerdì 5 dicembre 2008

Le città sono colpite dal cambiamento climatico, che produce effetti negativi sulla vita dei cittadini, e in parte ne sono causa. Nelle città si consuma gran parte dell’energia del settore civile e il traffico urbano concorre sensibilmente alle emissioni di gas serra. Trasporti, elettricità e riscaldamento sono ambiti decisivi di intervento, per raggiungere gli obiettivi del Protocollo di Kyoto.

Comuni, province e regioni sono impegnati per fare città energeticamente più efficienti, con una migliore qualità ambientale. Nuovi assetti urbani e territoriali, edifici e infrastrutture a basso consumo di energia, aree verdi e l’adozione di tecnologie avanzate, mitigano le emissioni globali e l’inquinamento locale, favoriscono l’adattamento al cambiamento climatico, riducono i costi energetici di famiglie e imprese, migliorano il clima delle città.

Il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, l’Istituto Nazionale di Urbanistica e il Comune di Bologna intendono presentare una agenda tematica sul cambiamento climatico nelle città, avviando un confronto, che rafforzi la collaborazione tra tutti i livelli istituzionali. Una condivisa politica nazionale, dei territori e delle città, può trasformare una necessità in opportunità di innovazione economica, sociale e culturale utile alle città e al Paese, da cogliere con impegno, fiducia e partecipazione.

 

 Patrocini

 Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - ANCI - UP
 

Con il contributo di

 Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna - Gruppo HERA

 

Programma 

ore 9.30 Apertura lavori

Saluti Sergio Cofferati, Sindaco di Bologna

Emilio D’Alessio, Presidente del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane
Anna Patullo, Assessore all’Ambiente del Comune di Bologna
Federico Oliva, Presidente di INU
Beatrice Draghetti, Presidente della Provincia di Bologna

 

Il cambiamento climatico ed il territorio

Stefano Tibaldi, Docente di Meteorologia e Climatologia, Direttore ARPA Emilia–Romagna

10.30 Prima Sessione
Presiede Carlo Alberto Barbieri, Vice-Presidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica

Valutazioni e contributi introduttivi

Vanni Bulgarelli, Gruppo di Lavoro A21 Città Sostenibili
Francesco Bicciato, Gruppo di Lavoro A21 Agenda 21 per Kyoto
Stefano Pareglio, Commissione Nazionale INU Piano, ambiente ed energia

 

Il punto di vista… del Governo italiano

Paolo Soprano, Direttore Divisione 1 - Sviluppo Sostenibile, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

 

Il punto di vista… delle reti di città

Karl Ludwig Schibel, Alleanza per il Clima Italia
Andrea Burzacchini, ICLEI

 

Milano Expo 2015

Edoardo Croci, Assessore Mobilità e Ambiente del Comune di Milano

 

Il Piano Strutturale Comunale

Virginio Merola, Assessore all’Urbanistica del Comune di Bologna

ore 13.30 Sospensione lavori

ore 14.30 Seconda Sessione

Presiede Emilio D’Alessio, Presidente del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

 

Il punto di vista… degli enti di area vasta

Massimo Rossi, Vice Presidente UPI
Riccardo Conti, Assessore al Territorio e Infrastrutture della Regione Toscana
Walter Ganapini, Assessore all’Ambiente della Regione Campania

 

Il punto di vista… dei pianificatori

Virna Bussadori, Presidente del Consiglio Europeo degli Urbanisti

 

Il punto di vista… dell’università e della ricerca

Carlo Monti, Università di Bologna

 

Il punto di vista… delle imprese

Giancarlo Coccia, Coordinatore Politiche Ambientali di Confindustria
Intervento: governance pubblica e cambiamenti climatici

Lino Zanichelli, Assessore all'Ambiente, Regione Emilia-Romagna



Dibattito

Conclusioni 

Verso Copenhagen 2009: percorso e punti fondamentali dell’azione delle comunità locali per le mitigazioni e gli adattamenti ai cambiamenti climatici

Emilio D’Alessio, Presidente, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

ore 17.30 Chiusura lavori