Tu sei qui: Home / news / Convegno sulla città del '900 e il suo futuro

Convegno sulla città del '900 e il suo futuro

Si svolgerà a Modena il 15 novembre 2019 dalle ore 9.00 presso il Teatro della Fondazione Collegio San Carlo, via San Carlo 5 il convegno promosso dal Comune di Modena, Ufficio ricerche e documentazione sulla storia urbana, e dall’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna (IBACN), dedicato ai percorsi e alle iniziative culturali legati al patrimonio architettonico e urbanistico della città del Novecento. La grande espansione urbana del secolo scorso ha prodotto contraddizioni e opportunità, figlie dello sviluppo economico e sociale di comunità in rapida trasformazione. Il patrimonio costituito da edifici e contesti urbani è da lungo tempo, in Italia e in Europa, oggetto di ripensamenti, recuperi e trasformazioni spesso radicali dei tessuti urbani. In altre situazioni maturano esperienze di rigenerazione parziale e di riuso di edifici e di aree dismesse. Tali complessi e non lineari processi richiedono una nuova strumentazione culturale a partire dal censimento dei patrimoni e dalla conoscenza della loro qualità urbana, sociale e culturale. L'iniziativa si svolge con la collaborazione della rivista "Abitare", media partner dell'evento.

A partire dall’esperienza ventennale condotta dall’Ufficio con il progetto Città Sostenibili: storia natura ambiente e dal lavoro svolto dall’IBACN dell’Emilia-Romagna ci si propone di mettere a fuoco strumenti e strategie per un confronto sugli aspetti culturali dei processi che stanno ridisegnando la città futura e per una più informata partecipazione dei cittadini.

Dopo l’apertura del Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e del Presidente dell’IBACN Roberto Balzani, il convegno sarà introdotto da Carlo Olmo, tra i più importanti storici della città a livello internazionale, seguono comunicazioni sul progetto Città Sostenibili e sui censimenti delle architetture del '900 con Matteo Sintini, storico dell’architettura e curatore degli atlanti delle architetture modenesi del Novecento. Una sessione condotta da Silvia Botti, direttrice di “Abitare”, propone il confronto tra diversi protagonisti , che hanno in vario modo promosso, in ambito modenese, la conoscenza e la cultura della città costruita, interagendo con l’Ufficio e i suoi progetti. Le conclusioni sono affidate al dialogo tra Antonio Calafati economista e docente di studi urbani e Simone Ombuen, urbanista e docente a ROMA 3 coordinato dal direttore dell’IBACN Laura Moro per una riflessione su scenari del futuro delle città che hanno nel patrimonio fisico e valoriale del Novecento, una leva culturale indispensabile da conoscere.

Scarica il programma.