Una Ludoteca da Sogno 2020

Memo
Play - Festival del Gioco
Game Science Research Center - Università di Modena e Reggio Emilia
Clementoni SpA

Play - Festival del Gioco e MeMO in collaborazione con Clementoni SpA e Game Science Research Center dell'Università di Modena e Reggio Emilia propongo per il secondo anno di seguito il concorso "Una ludoteca da sogno".
Il concorso è rivolto a tutte le classi delle scuole primarie e secondarie delle province di Modena e Reggio Emilia, fino ad un massimo di 80 classi ed è basato sul gioco "All'Avventura", un gioco da tavolo collaborativo con forti elementi tipici del gioco di ruolo che permette di lavorare sugli elementi tipici dello storytelling, con una particolare attenzione al problem-solving collaborativo.
Una partita dura 20-30 minuti e può coinvolgere fino a otto bambini/ragazzi ma il gioco può essere adattato ed utilizzato come strumento didattico con l'intero gruppo classe.

A Memo si terrà un incontro formativo sul valore didattico ed educativo del gioco durante il quale sarà possibile conoscere giocando "All'Avventura" e apprendere le modalità di partecipazione al concorso.

Calendario degli incontri (scegliere una sola delle due date)

►giovedì 23 gennaio 2020 dalle 17.00 alle 18.30
►martedì 28 gennaio 2020 dalle 17.00 alle 18.30

Sede: Memo, Viale J. Barozzi 172 Modena

Destinatari: insegnanti delle scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado di Modena, Reggio Emilia e relative province.

Relatori: Andrea Ligabue, ludologo che illustrerà le regole e le potenzialità didattiche del gioco da tavolo "All'Avventura" e i dettagli del concorso.
In tale sede verranno consegnate le copie del gioco da utilizzare per giocare in classe. Al termine del concorso le copie, messe a disposizione a titolo gratuito da Clementoni SpA, resteranno alla classe.

Numero di adesioni: massimo 70 partecipanti

Durata: 1 incontro per un totale di 1,30 ore

Info e regolamento del concorso

Priorità tematica del Piano di formazione dei docenti 2016/2019 del MIUR: Didattica per competenze, innovazione metodologica e competenze di base