“Diamo i numeri”, il Mese della Scienza delle Biblioteche

Ultima settimana di iniziative tra il finale del corso di scacchi, donne e informatica, calcolo delle probabilità, fiabe e numeri. Gli appuntamenti precedenti su Youtube

 


Matematica a distanza, gran finale di scacchi, donne e informatica, calcolo delle probabilità. Ultima settimana di appuntamenti per il Mese della Scienza in edizione matematica con il titolo “Diamo i numeri!”. Con la narrazione “Conta che ti conto” del Teatro dell'Orsa sabato 28 novembre si conclude un'edizione che ha convertito on line tutti gli appuntamenti inizialmente previsti in presenza allargndosi a una più ampia platea virtuale. Dialoghi, narrazioni, giochi e laboratori a tema matematico hanno confermato l'importanza della ricerca scientifica, tanto più sentita in momenti come l'attuale. “Matematica a distanza” (martedì 24 novembre ore 17,30, a iscrizione su piattaforma Webex, posti esauriti) è l’incontro con la ricercatrice e scrittrice Anna Cerasoli sulle sfide e difficoltà dell'insegnamento a distanza, mentre il fortunato corso di scacchi “La fortuna non basta!”, condotto dalla campionessa Olga Zimina per il Club 64, arriva alla finalissima (giovedì 26 novembre alle 18, iscrizione su Webex, scrivendo a consulenza.delfini@comune.modena.ite ricevendo in risposta il link).

Venerdì 27 novembre alle 17 TecnoScienza, agenzia bolognese specializzata in storytelling scientifico, invita i ragazzi a giocare con il calcolo delle probabilità (iscrizione su Webex sempre su prenotazione). Sempre venerdì 27, alle 18.30, Carla Petrocelli, docente all'Università di Bari e studiosa del pensiero scientifico moderno, dialoga con il giornalista scientifico Gianluca Dotti sul ruolo misconosciuto delle grandi pioniere dell'inforrmatica (“Il computer è donna!”, in streaming sui canali social Facebook e Youtube delle biblioteche).

Sabato 28 novembre alle 17 (in streaming a libero accesso sui social delle biblioteche) l’appuntamento del fine settimana è con “Conta che ti conto!” una nuova narrazione del Teatro dell'Orsa. Il gruppo teatrale reggiano, molto amato dai bambini, è alle prese con i numeri nascosti nelle grandi fiabe classiche, dai “Tre porcellini” agli “Stivali delle sette leghe”.

Il Mese della Scienza si avvale del contributo dell'Ibc (Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna).

Il programma aggiornato è su www.comune.modena.it/biblioteche. Informazioni telefoniche al numero 059 2032940.

 



Mese della Scienza 2020

www.comune.modena.it/biblioteche