Apertura limitata dei Servizi demografici

Riorganizzazione del servizio causa Covid fino a mercoledì 28 ottobre 2020. In via Santi solo Stato civile e denunce per nati e morti. Continua l’attività online e nelle edicole. Riprogrammati gli appuntamenti prenotati.

Da lunedì 26 a mercoledì 28 ottobre l'anagrafe del Comune di Modena in via Santi sarà accessibile al pubblico solo per le denunce di nascita e di morte, le autorizzazioni alle esequie e l'attività dello Stato civile.


La modifica del servizio si è resa necessaria per alcune situazioni di contagio da Covid-19, emerse in questi giorni, che hanno coinvolto anche alcuni addetti determinando l'isolamento domiciliare per diversi dipendenti dell'anagrafe in attesa dell"esito dei tamponi.
Sulla base dei risultati, sarà possibile riorganizzare il servizio per il pubblico solo a partire da giovedì 29 ottobre.
Nel frattempo, i locali dell'anagrafe, a titolo cautelativo, saranno sottoposti a una nuova sanificazione.
Continuano in smart working, comunque, le attività di back office dei servizi demografici, è possibile ottenere diversi certificati online - www.comune.modena.it/certificati - e gli studi professionali di avvocati, notai e commercialisti possono acquisirli gratuitamente.
Diversi certificati anagrafici e di stato civile, inoltre, si possono richiedere alle edicole che aderiscono all'iniziativa "Io certifico"; per informazioni ed elenco delle edicole: www.comune.modena.it/edicole.

 

Gli appuntamenti prenotati per residenze, carte d'identità, tessere elettorali e atti notori verranno rinviati ai prossimi giorni. Gli utenti saranno contattati telefonicamente dagli uffici per i nuovi appuntamenti.


Il punto informativo dell'anagrafe è attivo telefonicamente - 059 2032077 - dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.