Biblioteche , prestito su prenotazione e appuntamento

Da martedì 19 maggio a Delfini, Poletti e decentrate si possono prenotare libri online, al telefono e via e-mail, da ritirare su appuntamento. Sale e postazioni studio restano chiuse

Da martedì 19 maggio riprende, con prenotazioni online, via e-mail o telefoniche, e su appuntamento, il servizio di prestito di libri e documenti alla Biblioteca Delfini, alla Poletti, e nelle decentrate di quartiere: Crocetta, Giardino e Rotonda. Procede, quindi, con la gradualità e cautela necessarie, la ripresa dell’attività col pubblico delle biblioteche comunali di Modena, che hanno provveduto ad allestimenti e creazione di percorsi e procedure, oltre a definire le regole per consentire la riapertura nella massima sicurezza sanitaria secondo le prescrizioni per il contenimento del virus.

I lettori potranno ritirare i libri richiesti in prestito online oppure al telefono e all’email di ciascuna biblioteca nel giorno e nell'orario concordati al momento della prenotazione (tutte le biblioteche comunali riaprono con gli orari pre “lockdown”).

In via cautelativa sono temporaneamente esclusi dal prestito i libri dell’Area Bebè.

È possibile richiedere in prestito i documenti disponibili in sede oppure prenotare documenti in prestito ad altri utenti, per un massimo di cinque richieste a lettore. Dopo aver concordato data e ora per il ritiro, gli utenti potranno presentarsi in biblioteca dove troveranno i libri già registrati sulla tessera e pronti per la consegna. Gli utenti sono invitati a rispettare le fasce orarie concordate per evitare possibili code e assembramenti. In caso di mancato ritiro all’appuntamento fissato, il prestito verrà annullato e i documenti ricollocati a scaffale.

Per accedere al servizio di prestito su appuntamento occorre indossare correttamente la mascherina; disinfettarsi le mani con la soluzione idroalcolica messa a disposizione all’ingresso; entrare uno alla volta; rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. Al momento in biblioteca ancora non sono aperte le sale, quindi non sono disponibili le postazioni studio/lettura e non si può scegliere i libri a scaffale, né leggere quotidiani e riviste o chiedere informazioni bibliografiche.

Sul sito e sulla pagina Facebook delle biblioteche sarà a breve disponibile un video tutorial per l’accesso all’area riservata di BiblioMo (www.bibliomo.it) che insegna a gestire in autonomia richieste di prestito, prenotazioni e appuntamenti.

Per la restituzione dei documenti le biblioteche comunali ricordano che tutti i prestiti in corso sono stati prorogati fino al 30 giugno senza sanzioni. Alla Delfini, comunque, è allestito un punto restituzione all’ingresso di Palazzo Santa Margherita, dove gli utenti possono consegnare i documenti all’operatore in servizio. A Crocetta, Giardino, Rotonda: gli utenti sono invece invitati a utilizzare i drop box esterni.

Alla Poletti: gli utenti possono consegnare i documenti all’ingresso della biblioteca.

I bibliotecari provvederanno a registrare i rientri e a mettere i documenti in quarantena, dove resteranno per 10 giorni, come disposto dagli uffici sanitari della Regione, precauzione per escludere eventuale permanenza del virus sulle superfici.

Contatti delle biblioteche per prenotare libri in prestito e fissare appuntamento per il loro ritiro