Bonus facciate

Agevolazioni, per le spese sostenute nel 2020, per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti.

L'agevolazione consiste in una detrazione d’imposta, da ripartire in 10 quote annuali costanti, pari al 90% delle spese sostenute nel 2020 per interventi, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in determinate zone. Sono ammessi al beneficio esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi. In particolare, si tratta delle zone A e B.

La zona A include le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi.

La zona B, invece, include le altre parti del territorio edificate, anche solo in parte, considerando tali le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non è inferiore al 12,5% della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale è superiore a 1,5 mc/mq.

Come individuare la zona del proprio immobile?
Il Comune di Modena ha realizzato una GUIDA INFORMATIVA, ad uso dei professionisti e dei cittadini, per l'individuazione della zona territoriale omogenea a partire dall'indirizzo toponomastico e/o dai riferimenti catastali di un fabbricato, al fine di individuare se il medesimo si trovi nelle zone A o B.

NOVITA'!
Sarà possibilei chiedere il bonus anche per gli edifici in aree “assimilabili”,  diverse quindi da quelle A e B

Oltre agli immobili situati nelle zone A e B possono rientrare nell’opportunità del bonus facciate, con una specifica analisi e valutazione dei parametri richiesti, tutti gli Ambiti dei centri storici compresi quelli delle frazioni di Marzaglia, San Damaso e Paganine, gli Ambiti urbani II, III e IV, ricompresi nel territorio urbanizzato, dove specificatamente indicato nella scheda elementare “ex zona territoriale omogenea B”; gli Ambiti urbani II, III, IV, V e VI, ricompresi nel territorio urbanizzato, da certificarsi con la specifica attestazione.

Vai alla nota stampa

Come richiedere il bonus

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate sono disponibili  le istruzioni per la richiesta del bonus