#Contagiamocidicultura

Video conferenze e presentazioni di libri per l’associazione contro le mafie di cui fa parte il Comune. Progetto a cura di Avviso Pubblico Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie.

Avviso Pubblico Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie è una rete di enti locali che concretamente si impegnano per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile.

La situazione di emergenza che stiamo vivendo a causa del coronavirus, oltre a porci di fronte ad una serie di criticità immediate sta già mettendo in luce un ulteriore pericolo per la nostra economia e la nostra democrazia: le mafie si stanno muovendo per fare profitti, inserirsi nel circuito dell'economia legale, offrire servizi alla popolazione per acquisire consenso sociale.

Per questo motivo è utile utilizzare questo tempo per interrogarci su cosa possiamo fare e come dobbiamo farlo per impedire che mafiosi e corrotti ci danneggino. Con questo intento è stato lanciato da Avviso Pubblico il progetto "#Contagiamocidicultura"

Il progetto "#Contagiamocidicultura" si articola in 2 parti:

  • una rubrica settimanale nella quale saranno presentati libri sui temi della prevenzione e del contrasto alle mafie e alla corruzione, direttamente dagli autori, attraverso un breve video
  • un ciclo di conferenze online della durata di un'ora ciascuna sul tema "LE MAFIE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS" e che potranno essere seguite in diretta sulla pagina Facebook di Avviso Pubblico e Linkedin, interagendo direttamente con i relatori.
    Ogni videoconferenza sarà registrata e successivamente postata sul canale You Tube di Avviso Pubblico.


Sul sito dell’associazione sono già presenti i video della prima conferenza, su mafie e sanità, che si è svolta mercoledì 1 aprile, e le presentazioni dei libri “Sotto padrone. Uomini, donne e caporali nell’agromafia italiana”, di Marco Omizzolo, sociologo Eurispes, e “Le mafie nell’economia legale. Scambi, collusioni, azioni di contrasto”, di Rocco Sciarrone, sociologo dell’Università di Torino.

Ciclo di conferenze

 

Per approfondire

Per maggiori dettagli e aggiornamenti sul progetto guarda il sito di Avviso Pubblico al seguente link