Dallo sport di base al sogno olimpico

Venerdì 22 novembre, ore 18.30 al Baluardo della Cittadella, tavola rotonda sul tema degli investimenti per il futuro dello sport a Modena e in Emilia Romagna.
Dallo sport di base al sogno olimpico

Immagine creata da macrovector - it.freepik.com

 

Al centro dell’iniziativa, promossa dal Comune di Modena e dalla Regione Emilia Romagna, anche l’impiantistica sportiva, con le nuove realizzazioni e gli interventi di miglioramento e riqualificazione, e il quadro sugli eventi sportivi che vedono Modena come protagonista. La tavola rotonda sarà anche l’occasione per lanciare un nuovo progetto per lo sport che propone alle società sportive, dopo averne rilevato i bisogni attraverso un approccio partecipativo, un percorso di formazione con l’obiettivo di fornire strumenti e conoscenze per tenere insieme sostenibilità economica e finalità sociali.

Ad approfondire i temi in programma saranno l’assessora allo Sport Grazia Baracchi; Milena Bertolini, commissaria tecnica della nazionale femminile di calcio; Davide Cassani, commissario tecnico della nazionale italiana maschile élite di ciclismo su strada; Rodolfo Giovenzana, fondatore della Scuola di pallavolo Anderlini; Ivan Zaytsev, capitano della nazionale maschile di volley e del Modena volley.

La tavola rotonda, condotta dal giornalista Fabrizio Monari, sarà aperta dai saluti del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e conclusa da Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna.

Alla tavola rotonda sarà presentato anche “Scores”, il progetto europeo diretto a sviluppare, negli sportivi, abilità e competenze spendibili nel mondo del lavoro. A gennaio 2020 il progetto prevede una tappa modenese con l’iniziativa “Formarsi per formare”, rivolta a dirigenti e allenatori e condotta da formatori dell’università di Scienze applicate di Amsterdam.

 

 

 

Dove e quando

Baluardo della Cittadella
Piazzale Tien An Men, 5 - Modena
Venerdì 22 novembre dalle 18.30