Fine settimana ai Musei: l'Egitto per i Romani, esibizione musicale e flamenco

Sabato 7 dicembre alle 17 incontro con Stefano Tortorella; domenica 8 dicembre, laboratori creativi per bambini e famiglie e concerto di “Grandezze e Meraviglie”.

 

Un incontro con un docente della Sapienza di Roma sulla fortuna dell’Egitto presso gli antichi romani, l’inizio dei laboratori creativi di Natale per bimbi e famiglie, un nuovo concerto di “Grandezze e meraviglie” (a pagamento) nelle sale dei Musei civici di Modena a Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino. Sono i piatti in menu per sabato 7 e domenica 8 dicembre, ultimo weekend della rassegna "Metti l'autunno in Museo" dei Musei civici, con incontri, musica e laboratori tra arte e archeologia.

Sabato 7 dicembre, alle 17, il primo appuntamento del fine settimana al terzo piano di Palazzo dei Musei è con “Il fascino dell’Egitto. Raffigurazioni di paesaggi nilotici e di motivi egizi ed egittizzanti sulle terrecotte architettoniche di età romana”. L’appuntamento a ingresso libero, che si svolge nell’ambito del progetto culturale e della mostra “Storie d’Egitto”, è con un ospite prestigioso: Stefano Tortorella, docente di Archeologia e Storia dell’Arte greca e romana alla Sapienza – Università di Roma. L’esperto illustrerà ai presenti la “fortuna” dell’Egitto presso i Romani, evidente nei “media” dell’epoca come la pittura parietale, il mosaico, la ceramica, il metallo, ma anche una particolare produzione di terrecotte architettoniche.

Domenica 8 dicembre, alle 15 prendono il via i laboratori creativi natalizi per bimbi e famiglie a cura di Dida, il laboratorio di Palazzo dei Musei a piano terra con ingresso da viale Vittorio Veneto 5. È in programma “Per un caldo Natale...”, laboratorio sul feltro per creare morbidi regali, consigliato a bambini e bambine dai 7 ai 12 anni di età. Il costo per partecipare è di 8 euro a bambino e si deve prenotare chiamando il numero di telefono 059 2033121 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Sempre domenica 8 dicembre, ma alle 17, i Musei civici ospitano il concerto “Scarlatti & il flamenco” con Amaya Fernandez Pozuelo al clavicembalo.

L’esibizione della musicista è dedicata all'ampia produzione cembalistica di Domenico Scarlatti, nel quale convivono l'anima aristocratica e quella popolare. Un modello che ebbe una forza tale da essere adottato dal coevo mondo musicale iberico.

Il concerto, a cura di “Grandezze e Meraviglie 2019, XXII Festival Musicale Estense” è a pagamento (13 euro, ridotti 10 e 5).

Programma e informazioni sui Musei sono online (www.museicivici.modena.it).

Per informazioni sul concerto tel. 059 214333 (www.grandezzemeraviglie.it).