#ioescosoloperdonare - Gli spostamenti per donare il sangue sono consentiti

L'Avis invita i donatori di sangue ad andare a donare per scongiurare carenze di sangue. Non fermiamo la raccolta!

Il Ministero della Salute riconosce ai donatori la possibilità di andare a donare, in quanto la donazione di sangue, plasma e piastrine viene inclusa tra i motivi di “assoluta urgenza”.

I donatori e il personale impegnato nelle attività di prelievo possono spostarsi verso le unità di raccolta sangue fisse e mobili sull’intero territorio nazionale. Lo ribadisce la nuova circolare emessa il 24 marzo dalla direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, riconoscendo ancora una volta la donazione di sangue ed emocomponenti come “attività sanitaria essenziale necessaria a garantire l’attività assistenziale di pazienti che necessitano di trasfusioni”. Pertanto i trasferimenti dei donatori o del personale addetto presso i punti di raccolta vengono inclusi nelle motivazioni di assoluta urgenza e sono autorizzati anche in comuni diversi da quelli di residenza.

E’ necessario che chi si muove per donare sia provvisto del modulo ministeriale di autocertificazione che andrà barrato alla voce “assoluta urgenza”.

Il provvedimento agevola in particolar modo le donazioni di plasma che in provincia di Modena si effettuano nelle sedi Avis di Modena, Sassuolo, Carpi, Pavullo, Mirandola, Vignola.

Le raccomandazioni da seguire per chi dona sono quelle indicate dal Centro nazionale sangue:

  • donare solo se si è in buona salute
  • evitare gli affollamenti nelle sale d’attesa
  • segnalare al Servizio Trasfusionale l’insorgere di episodi febbrili nei 14 giorni successivi alla donazione

Per informazioni:

Avis Provinciale Modena 059 3684911
email:  

 

I centri di prelievo e il personale sanitario di Avis hanno da parte loro adottato tutte le misure sul controllo della salute dei donatori e sulla sicurezza degli ambienti previste dalla normativa, che permettono di svolgere regolarmente le attività di donazione in tutte le Avis della provincia sempre “aperte per dono”.