La Tenda, nuova stagione di musica, arti, laboratori

Fino a maggio, otto mesi di concerti, teatro, danza, libri, mostre, proiezioni di film, alla struttura per i giovani gestita dal Comune in collaborazione con “Intendiamoci”.

 

Non solo musica per la nuova stagione della Tenda di viale Monte Kosica che si conferma come centro di aggregazione e di creatività giovanile dando spazio anche a cinema, laboratori dedicati alle arti e concorsi.

Entra nel vivo il programma 2018/2019 per la struttura gestita dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena in collaborazione con l’associazione Intendiamoci: fino a maggio in otto mesi di concerti, spettacoli teatrali, danza, presentazioni di libri, proiezioni cinematografiche, laboratori e mostre.

Tante le novità e le riconferme, a partire dalla terza edizione del bando per la creatività giovanile Lumintenda, che premierà sette giovani artisti della provincia tra quelli che candideranno la propria opera di fotografia, grafica, videoarte, fumetto, teatro e danza entro il 26 novembre 2018, con la novità del premio tematico dedicato al concept della nuova stagione il binomio tra “contaminazione e condizionamento” declinato da Davide Montorsi nella veste grafica dei flyer che ogni mese accompagnano gli appuntamenti della Tenda.

Anche in questa stagione la Tenda dedica molta attenzione al cinema dando spazio nella programmazione delle due rassegne “Identità e alterità”, curata dai docenti UniMoRe Leonardo Gandini e Chiara Strozzi e arrivata alla quarta edizione, e “Follia e dintorni”, su tematiche legate alla salute mentale, promossa dall’associazione Rosa Bianca.

Punto di riferimento e ritrovo per tutti i giovani musicisti modenesi, anche quest'anno La Tenda darà ampio spazio ai concerti Live@Rock, promossi da associazione Intendiamoci con band e artisti provenienti dal territorio modenese, riconfermandosi tra gli spazi di riferimento della scena musicale cittadina. Novità assoluta per la stagione 2018/2019 sarà la rassegna di concerti “giù dal palco”, in una dimensione di maggiore contatto tra artista e pubblico. Non mancheranno poi musicisti di fama nazionale e di ospiti stranieri di fama internazionale, un'occasione unica ed irripetibile per le band emergenti di condividere il palco con musicisti professionisti provenienti da altre realtà. Fra gli appuntamenti da segnalare nel calendario nei prossimi mesi, il 23 novembre una serata tutta dedicata all’underground indipendente italiano con Riviera, Stormo, Lechuck e Saam, e l’arrivo, il 14 dicembre, degli statunitensi Silent Planet. Spazio poi al cantautorato indipendente italiano con la quarta edizione della rassegna “Cantautori su Marte. Quattro incontri senza gravità sulla canzone d'autore”, promosso dal Centro Musica di Modena nell'ambito del progetto Sonda, con la direzione artistica di Corrado Nuccini (Giardini di Mirò). Quattro nuovi appuntamenti fatti di parole e musica, una riflessione sul cantautorato di ieri e di oggi, sulla composizione e la diffusione delle canzoni e per riflettere sulla strada che ha preso la canzone d'autore in questi anni. Dopo il successo ottenuto durante la stagione passata, tornano gli showcase acustici di artisti emergenti, selezionati tra gli iscritti al Progetto Sonda, che apriranno le serate di “Cantautori su Marte”.

 

Il calendario completo di tutte le iniziative è consultabile sul sito web de La Tenda, recentemente rinnovato ed ampliato, all'indirizzo www.comune.modena.it/latenda.