Monopattini

Aziende autorizzate dal Comune di Modena per il servizio di sharing in città
Monopattini

Photo by Kelly Sikkema unsplash.com

Il Comune di Modena ha autorizzato il servizio di sharing di monopatini ad aziende che hanno partecipato all'apposito avviso pubblico.

Tutti i monopattini che le aziende mettono a disposizione in città sono conformi alla normativa, a partire dalla dotazione del motore elettrico di potenza nominale continua non superiore a 0,5 chilowatt, del campanello per segnalazioni acustiche e dei dispositivi di illuminazione anteriori e posteriori. I veicoli non possono presentare posti a sedere e, dunque, sono utilizzabili solo con postura in piedi; non sono ammessi “passeggeri” e nelle aree pedonali si può viaggiare al massimo alla velocità di 6 chilometri orari, mentre in carreggiata, su strade urbane, si può arrivare fino a 25 chilometri orari, agendo su un regolatore di velocità.
Più in generale, questi mezzi possono essere utilizzati solo sulle strade urbane dove è previsto il limite dei 50 chilometri orari e sulle strade extraurbane, ma solo all’interno di piste ciclabili; la ciclabile deve essere usata obbligatoriamente quando è presente. Inoltre, è vietato circolare su marciapiedi e sotto i portici.