Piano manutenzione strade

Lunedì 22 giugno 2020 partono i lavori di riqualificazione su diverse strade del territorio comunale.

Piano di riqualificazione di tratti di strade, marciapiedi, portici con abbattimento di barriere architettoniche e di manutenzione straordinaria di caditoie, pozzetti e lastre in programma un po’ in tutto il territorio del Comune di Modena.
In particolare, l’intervento in corso Canalchiaro prenderà il via lunedì 22 giugno e proseguirà fino al 3 agosto, comportando per l’intero periodo la sospensione della circolazione nel tratto interessato dai lavori.

Oltre a quella in corso Canalchiaro, partirà a breve, la manutenzione stradale anche in via Campobasso, dove è prevista la riasfaltatura, e in via Guarini, dove l’intervento tra via della Pace e via Venturi prevede anche il rifacimento dei marciapiedi.

In centro storico, una volta conclusi in corso Canalchiaro, i lavori proseguiranno nelle vie Canalino e San Giacomo, dove sono previsti analoghi interventi di riqualificazione stradale. In particolare, nel tratto di via Canalino tra l’incrocio con via Mondatora e quello con via dei Servi, per agevolare la percorrenza del trasporto veicolare e del transito ciclabile, sarà realizzata una pavimentazione in lastricato di selce nella fascia centrale e di ciottoli di fiume recuperati nelle fasce laterali.
In via San Giacomo sarà riqualificato il tratto tra l’incrocio con via Ruggera e l’incrocio con via Stella e, anche in questo caso, nella parte centrale sarà posata una pavimentazione in lastricato di selce e ai lati ciottoli di fiume recuperati. In occasione degli interventi saranno anche rifatti tutti gli allacciamenti elettrici a cura di Hera, rinnovate le tubazioni delle reti fognarie e riposizionate le caditoie di raccolta delle acque piovane.
In centro storico sono inoltre previsti altri interventi come la posa di polvere di frantoio per consolidare la pavimentazione in alcuni tratti di strade in cubetti di pietra: via Emilia centro, via Farini, via Blasia, via Falloppia e via Battisti. È inoltre prevista la sistemazione di lastre, ciottoli e cubetti, oltre ad altre opere varie.

Nel Quartiere 2 è previsto un intervento di riqualificazione del marciapiede in via Gramsci tra il civico 193 e il 211, oltre ad altre opere varie.
Nel Quartiere 3 saranno oggetto di riasfaltatura via Gherbella nel tratto tra via Paganine e stradello San Lorenzo, via Mattarella tra via Arezzo e via Casalegno, oltre ad altre opere varie.
Nel Quartiere 4 sono previsti interventi in stradello Orsi (sistemazione di un tratto dissestato), in via Preti Partigiani nel tratto da via Pannunzio a via Pomposiana, in via Pomposiana nel tratto tra via Emilia ovest e via degli Aironi, in via Villanova tra le vie Forghieri e Chiesa (riasfaltatura e ripristino di dossi di rallentamento), in via Notari (con la riqualificazione del tratto di sottostrada dal civico 115 al 125), in piazza Guido Rossa (sistemazione della pavimentazione sollevata da radici) e al parco Londrina (sistemazione dei percorsi pedonali transennati), oltre ad altre opere varie.

Modifiche alla viabilità in centro storico

Per consentire lo svolgimento dei lavori di riqualificazione della pavimentazione di corso Canalchiaro, nel tratto tra l’incrocio con via Bonacorsa e corso Duomo sarà completamente sospesa la circolazione da lunedì 22 giugno fino al 3 agosto. Per i mezzi pubblici sarà previsto un percorso alternativo e i filobus saranno sostituiti temporaneamente da autobus. Verrà invece garantito il passaggio di pedoni e ciclisti con bici a mano sul marciapiede.

Su corso Canalchiaro, nel tratto interessato dai lavori, sarà vietata la sosta su ambo i lati e saranno spostati due stalli di sosta riservati a veicoli al servizio di persone disabili. Sosta vietata anche in via Selmi su entrambi i lati da via Trivellari e via Cervetta e in via Bonacorsa dal civico 33 a via Carteria.

Da via Emilia centro sarà vietata la svolta su corso Duomo eccetto residenti o diretti ai passi carrai e in corso Canalchiaro il traffico sarà deviato nelle vie precedenti all’area di cantiere.

Su via Bonacorsa e su via Cervetta è previsto un senso unico alternato con precedenza ai veicoli che percorrono già la strada. In via Trivellari sarà invertito il senso di marcia, mentre in via Selmi, nel tratto tra via Trivellari e via Cervetta è in programma un doppio senso di circolazione. Su tutte le strade interessate ci sarà un limite massimo di velocità di 10 chilometri orari.


Interventi su tratti saltuari dall’uscita 10 (strada Canaletto) e su tutta la diramazione per Sassuolo. Fine lavori prevista il 10 agosto

Da lunedì 22 giugno prenderà il via un intervento di ripristino della pavimentazione stradale della tangenziale nord di Modena e della diramazione per Sassuolo a cura di Anas.

La società ha comunicato al Comune di Modena il programma dei lavori che prenderanno avvio all’altezza dell’uscita 10 della tangenziale (strada Canaletto) in direzione Sassuolo e prevederanno il restringimento a una carreggiata in tratti saltuari della lunghezza massima di 500 metri quadrati. Il cantiere proseguirà lungo la tangenziale e su tutta la diramazione per Sassuolo (fino all’uscita 30), per poi riprendere in senso opposto di marcia lungo gli stessi assi viari.

I lavori proseguiranno fino a conclusione prevista, salvo maltempo, per il 10 agosto. Verranno effettuati tutti i giorni, con esclusione dei festivi, nella fascia oraria tra le 8.30 e le 19.