Riaperto al traffico il sottopasso di Via Cave di Ramo

È stato riaperto al traffico il sottopasso di via Cave di Ramo che consente di raggiungere l'area del ristorante Turismo da strada Ponte Alto sud.

Per i veicoli il sottopasso è a senso unico, in direzione dell'ex casello, mentre posizionando un cordolo è stata ricavata una pista ciclopedonale a doppio senso separata dalla carreggiata stradale.

Nel sopralluogo svolto nel corso della mattina di lunedì 11 febbraio, dai tecnici del settore Lavori pubblici con l'assessore Giulio Guerzoni, è stato verificato il posizionamento delle bandinelle che indicano l'altezza del sottopasso (il limite per i veicoli è di 230 centimetri) e la correttezza della segnaletica orizzontale realizzata in vista della riapertura.

“Ora l'intervento dovrà essere completato con alcuni nuovi punti luce e con una revisione dell'impianto di illuminazione, che Hera realizzerà nelle prossime settimane”, ha spiegato l'assessore Guerzoni sottolineando come ormai fosse comunque opportuno riaprire l'infrastruttura.

Per garantire la riapertura dei due tronchi del sottopasso in condizioni di sicurezza sono realizzati anche interventi per eliminare le infiltrazioni di acque piovane, è stata rinnovata la segnaletica verticale e si è proceduto alla verniciatura dell'intera struttura. Il costo complessivo è stato intorno ai 10 mila euro.
Gli interventi dell'illuminazione prevedono l'installazione di lampade a led nei punti luce esistenti che vengono mantenuti e saranno a led, ovviamente, anche i corpi illuminanti dei nuovi punti luce sia all'interno del sottopasso sia su strada Cave di Ramo. Due nuovi punti luce sono previsti anche su strada Ponte Alto.