Trasporto pubblico

Nuovi orari e regole di viaggio: adeguamento delle frequenze, in linea con la riapertura di diverse attività. Tornano le corse del sabato pomeriggio e della domenica. Mascherina e rispetto della distanza obbligatori. Segnaletica a bordo. Limite di capienza ridotto.

A seguito del DPCM del 26 aprile e alle Ordinanze regionali in vigore sulle misure di contenimento dell'epidemia di Coronavirus, e in virtù della riapertura di diverse attività produttive per l'ingresso nella cosiddetta "Fase due", la società SETA ha adeguato le frequenze e le fasce orarie di attivazione dei servizi di trasporto pubblico in Provincia di Modena.

Dal 2 maggio sono stati riattivati i servizi al sabato pomeriggio e alla domenica. Il servizio urbano di Carpi, con orario estivo, tornerà in funzione nella fascia pomeridiana. Sarà in vigore l'orario di vacanza scolastica per il servizio extraurbano e per il servizio urbano di Sassuolo. Aumenteranno le frequenze del servizio urbano di Modena, rispetto all'attuale "Orario COVID-19". 

Le novità sono introdotte provvisoriamente fino al 10 maggio, e valutate alla luce del monitoraggio della frequentazione dei servizi.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di SETA

Gli utenti possono contattare il servizio telefonico SETA al numero 840 000 216, oppure via WhatsApp al numero 334 2194058: entrambi i servizi sono attivi dal lunedì al sabato dalle ore 07:00 alle ore 19:00.

 

 

Per approfondire

www.setaweb.it/mo