Sabato 30 giugno una festa per ricordare il concerto di Vasco Rossi

A un anno da Modena Park, il concerto di Vasco Rossi con oltre 225 mila spettatori che si è svolto al parco Ferrari, Modena ricorda l’evento di musica e spettacolo con una Notte Gialla Rock sabato 30 giugno!

Chi arriverà per partecipare alla Notte gialla rock di Modena, alzando lo sguardo vedrà la Ghirlandina, il simbolo della città, tutta gialla per l’occasione. La Torre civica nel cuore della città, parte integrante del sito Unesco patrimonio dell’umanità di piazza Grande, infatti, darà l’esempio colorandosi tutta di giallo, grazie a una speciale illuminazione a cura di Hera luce e sarà visitabile dalle 9.30 alle 23.30 con ultimo ingresso alle 23.

“Dress code yellow”, mettete qualcosa di giallo, è l’indicazione degli organizzatori rivolta a tutti i partecipanti, a partire dai commercianti e dagli esercenti del centro con le loro vetrine.
La festa avrà appunto il colore della città e dello stemma Ferrari, delle maglie delle squadre sportive modenesi dai canarini al volley, e del giubbotto indossato da Vasco sul palco a Modena Park. Così come giallo è, ovviamente, il colore dominante nella locandina dell’iniziativa, in cui alla scritta Notte gialla rock si affianca la silhouette di una chitarra elettrica.

L’iniziativa avrà due poli principali di riferimento in piazza Roma e largo Sant’Agostino (a ingresso libero fino a esaurimento posti).

Nella grande piazza di Palazzo Ducale si apre alle 21.30 con dj set di Luca Zanarini e dalle 22 si proiettano su maxischermo immagini della città e del concerto nei giorni straordinari del “Modena Park”, con ospiti dal vivo del mondo del rock e legati all’artista: a presentare sarà Diego Spagnoli, storico direttore di palco del rocker di Zocca, ruolo ricoperto anche a Modena Park. Con lui ci sarà, tra gli altri “il Gallo”, storico bassista del Kom, che torna ad esibirsi per l’occasione. Saliranno sul palco persone di Modena e dintorni dei quali Vasco ha parlato nelle sue canzoni (Susanna, Silvia, “Il Negro”, il mitico “colpevole” Alfredo e altri ancora). Ospiti anche i gemelli Sergio e Marcello Franchi, che hanno realizzato un trono dedicato al Modena Park, che ha catturato la curiosità delle televisioni, e porteranno in piazza Roma il pezzo esclusivo donato al rocker di Zocca. Suoneranno gli Ego, vincitori del contest per emergenti collegato al Modena Park. E agli altri momenti della serata se ne aggiungerà uno con protagonista la scuola di musica di Zocca che porta il nome di Massimo Riva, per presentare il contest “KaraKom”, una sorta di gara canora, che darà la possibilità a chi c’è di cantare sul palco canzoni di Vasco.

Davanti a Palazzo dei Musei è invece in programma l’esibizione live della tribute band di Vasco “Non siamo mica gli americani”, con un flash mob dell’associazione di ipovedenti “Noisy Vision” che ha il giallo come colore identificativo, perché è l’ultimo dei colori – spiegano dall’associazione - che gli ipovedenti continuano a vedere quando gli altri si confondono, ed è quello che più li aiuta nella segnaletica urbana, nella lettura, nella vita quotidiana.

A collegare virtualmente le due piazze saranno due marching band (I Musicanti di San Crispino e Power Marching band) che già dalle 20 attraverseranno il centro storico a suon di musica, mentre ci saranno animazioni in tutto il cuore cittadino

 

Consulta il programma delle iniziative

 

GUARDA IL TIME LAPSE DEL CONCERTO

 

 

 

Prescrizioni e consigli per una serata di divertimento rispettosa degli altri e della città

L’Amministrazione comunale invita tutti partecipanti alle iniziative a divertirsi nel rispetto degli altri e della città osservando le prescrizioni e le norme della buona educazione.
Chi serve alimenti e bevande, gli autorizzati possono farlo fino alle 3, è invitato a usare, per quanto possibile, materiali riciclabili o biodegradabili.
Gli esercizi autorizzati possono fare musica dalle 20 alle 2, ma sono invitati ad abbassare il volume all’una e a non interferire con le iniziative vicine. A tutti  è richiesto il rispetto degli orari di fine degli intrattenimenti e l'utilizzo dei numerosi contenitori per i rifiuti collocati nei luoghi di svolgimento delle attività, specialmente per la raccolta differenziata di carta, plastica e vetro.
Per quanto riguarda il vetro si ricorda che l’ordinanza per la Notte Gialla Rock prescrive il divieto per locali, circoli ed esercizi nella zona interessata, di vendere, somministrare o cedere a titolo gratuito per asporto ogni genere di bevande in contenitori di vetro. E' vietato, inoltre, circolare portando con sè recipienti e contenitori di vetro e lattine all'interno del centro storico.

 

Strade pedonalizzate

Alcune strade verranno copmpletamente pedonalizzate (ad eccezione dei veicoli di soocros) a partire dalle 19.00: via Emilia Centro (da largo S. Agostino a viale Caduti in Guerra), largo S. Agostino, via Albinelli, via Gallucci (da Canalgrande a via Masone), via Taglio (tutta la strada ad esclusione delle intersezioni Rismondo / Taglio e Taglio / Lovoleti), via Battisti (da Taglio a Emilia Centro), via Torre, via Farini, largo S. Giorgio (ad esclusione dell'intersezione Farini / San Giorgio / Taglio), via Badia, via S. Eufemia, via Malatesta da Emilia Centro a civico 26, via Fonte d’Abisso, via Carteria da Emilia Centro a Livizzani, corso Canalchiaro (da via Rimembranze a corso Duomo), corso Duomo, piazza XX Settembre, piazza Mazzini, piazza Matteotti, piazza Roma, via Sauro tutta la strada su entrambi i lati.

Notte Gialla Rock

Sabato 30 giugno 2018

Consulta il programma delle iniziative



Ordinanza

Per informazioni

URP, Ufficio Relazioni con il Pubblico e Informagiovani
Piazza Grande, 17 - Modena
tel. 059 20312
Sabato 30 giugno aperto ore 9 - 13
nel pomeriggio apertura straordinaria ore 17 - 22

Sabato 30 giugno una festa  per ricordare il concerto di Vasco Rossi