Sabato 30 giugno una festa per ricordare il concerto di Vasco Rossi

A un anno da Modena Park, il concerto di Vasco Rossi con oltre 225 mila spettatori che si è svolto al parco Ferrari, Modena ricorderà l’evento di musica e spettacolo con una Notte Gialla Rock sabato 30 giugno.
Lo ha annunciato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli: “Sarà un’autentica festa all’insegna di Vasco e della musica rock che tra sabato 30 giugno e domenica 1 luglio riporterà in città l’atmosfera magica di un evento per molti aspetti irripetibile. Perché gialla? E’ il colore che insieme al blu – risponde il sindaco - rappresenta l’identità della città, è il giallo dei Canarini, delle maglie della squadra di volley e del cofano del Museo della Casa natale di Enzo Ferrari. Ed è il giallo, ovviamente, del giubbotto in pelle che aveva Vasco sul palco del Modena Park”.

La Notte Gialla Rock di sabato 30 giugno animerà quindi il centro storico cittadino all’insegna della musica e dello stare insieme. Il tema dominante sarà la musica di Vasco Rossi con la presenza di artisti legati a quel genere e alle sue cover. E poi le band giovanili. Insomma, proseguiamo a coltivare il mito di un’artista della nostra terra e patrimonio di tante generazioni”, dice il vicesindaco Gianpietro Cavazza, assessore alla Cultura, sottolineando che per l’iniziativa è stata chiesta la collaborazione dei commercianti e delle associazioni culturali “per regalare alla città un’altra notte di magia”.

Anticipazioni sul programma

Tutta la serata, in cui le attività autorizzate potranno fare musica fino alle 2 e mescita fino alle 3 del mattino, avrà due poli di riferimento in piazza Roma e largo Sant’Agostino.
Nella grande piazza di Palazzo Ducale è prevista la proiezione su maxischermo del film del concerto “Modena Park” con interventi di ospiti dal vivo del mondo del rock e legati all’artista di Zocca.
Davanti a Palazzo dei Musei sono invece in programma esibizioni live di gruppi musicali tra cui la tribute band di Vasco “Non siamo mica gli americani”.
A collegare virtualmente le due piazze saranno delle marching band che attraverseranno il centro storico a suon di musica, mentre ci saranno animazioni in tutto il cuore cittadino, grazie anche alla creatività e all’impegno di commercianti ed esercenti che hanno aderito.

Le zone dalle quali sono arrivate le adesioni per le animazioni sono, in particolare, quella di via Emilia centro da piazza Torre in direzione Ovest, e quella invece verso Est e largo di Porta Bologna; Pomposa e via Taglio e Cesare Battisti; via Gallucci, via Scarpa e via Canalino; piazzale Torti, corso Duomo, corso Canalchiaro, via Sant’Eufemia e via Carteria; piazza XX settembre e dintorni col Mercato Albinelli; in piazza Mazzini si svolgeranno iniziative dell’associazione NoisyVision – ipovedenti, che hanno proprio il giallo come colore identificativo, mentre ai Giardini Ducali si sta organizzando un silent party per ascoltare in cuffia le proposte musicali rock dei dj.
La tipologia delle animazioni è varia anche se il rock è il tratto musicale distintivo unificante e il giallo il colore dominante degli allestimenti proposti.
Così nelle varie aree si potranno ascoltare band live o dj set, ci saranno mostre e proposte di gadget e magliette gialle a fini benefici, c’è chi si attrezza per consentire richieste e dediche legate a brani di Vasco, e in tanti stanno predisponendo schermi e video per rilanciare immagini e filmati; chi proporrà una serata di “Bollicine” e chi inventerà aperitivi a tema, rigorosamente serviti con crescentine di Zocca.

L’iniziativa è in collaborazione con le emittenti radiofoniche Radio Bruno, Radio Stella, Modena 90 e Modena Radio City, e si avvale di un contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena.

Il programma completo sarà disponibile a breve

 

GUARDA IL TIME LAPSE DEL CONCERTO


 
Sabato 30 giugno una festa  per ricordare il concerto di Vasco Rossi