Il corpo che parla

Gruppo di Auto-Mutuo Aiuto

Il corpo è sede della soggettività e strumento primario del contatto e dello scambio con l’altro, ma spesso la cultura imperante del corpo-
oggetto - perfetto e senza tempo - genera malessere, senso di impotenza, diminuzione dell’autostima e senso di inferiorità.

Questo gruppo di auto mutuo aiuto si rivolge a tutte quelle donne che, trovandosi in un momento di difficoltà, sentono il bisogno di
rafforzare la stima in sé stesse e nel proprio corpo attraverso l’individuazione precoce di alcune condizioni di malessere femminile:

Il corpo che cambia
(adolescenza, menopausa, vecchiaia, malattia)

Il corpo che non ci piace
(disturbi del comportamento alimentare, interventi “correttivi”
di medicina e chirurgia estetica)

Il corpo che piace agli altri
(molestie in vari ambienti)

Il corpo offeso
(maltrattamenti e violenze sessuali)

 

Cos'è un gruppo di Auto-Mutuo Aiuto?

È un piccolo gruppo a base volontaria che si fonda sull’idea di sostegno reciproco fra persone accomunate da una stessa situazione
di vita.
Incontrandosi a cadenza fissa, alla presenza di una facilitatrice, le donne possono raccontare la propria storia, confrontarla con quella
delle altre e razionalizzarla insieme, sentendosi autentiche e non giudicate.

Chi è la facilitatrice?

È un’esperta la cui presenza vuole favorire la circolazione delle idee, lo scambio di esperienze e la ricerca di possibili soluzioni,
nella tutela delle dinamiche del gruppo.

Come partecipare?

Sulla base delle richieste verrà formato un piccolo gruppo di 7/8 partecipanti, che si incontrerà a cadenza bisettimanale, in data da
concordare.

La partecipazione è gratuita.
È richiesta la sola iscrizione all’Associazione.

La presentazione del gruppo di Auto-Mutuo Aiuto  si terrà mercoledì 12 dicembre 2018 ore 20.30

presso l'Associazione Dfferenza Maternità, via Del Gambero, 77 - Modena

 

Per maggiori informazioni puoi scaricare il pieghevole