Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Piano urbanistico generale / Quadro conoscitivo PUG Modena
Piano urbanistico generale

Città green, sana e antifragile
Città snodo globale e interconnessa
Città che valorizza i suoi paesaggi
Città di opportunità e inclusiva
Città dei 38 rioni rigenerati

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Quadro conoscitivo PUG Modena

Il quadro conoscitivo è elemento costitutivo degli strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica. Esso provvede alla organica rappresentazione e valutazione dello stato del territorio e dei processi evolutivi che lo caratterizzano (art. 22 . LR 24/2017)

Per il comune di Modena il quadro conoscitivo è stato redatto e articolato ai sensi della LR 20/2000 ed in particolare all’atto di indirizzo e coordinamento tecnico n°173/2001. Le analisi condotte sono state aggiornate e integrate in coerenza con gli obiettivi della nuova legge e con l'atto di coordinamento sulla strategia. Con particolare attenzione

alla città esistente, agli aspetti ambientali e agli effetti legati ai cambiamenti climatici. In tutti i sistemi individuati nel quadro conoscitivo, sono definiti fattori limitativi e propulsivi, quali diagnosi dello stato del territorio e sua evoluzione, riferimento necessario per la definizione degli obiettivi e dei contenuti del piano e della Valsat.


Presentazione dell'articolazione del Quadro conoscitivo

QC A Sistema socio economico

QC B Sistema ambientale

B1 RISORSE NATURALI

B2 SUOLO E SOTTOSUOLO: CARATTERISTICHE E CRITICITÀ

B3 - Indagini e valutazioni inerenti la capacità del sistema idraulico principale e secondario nel territorio del Comune di Modena
B4 - Microzonazione sismica
Elaborati grafici:
  • Microzonazione sismica: Carta delle indagini TAVOLE 1.1, 1.2, 1.3, 1.4, 1.5 (scala 1:10.000)
  • Microzonazione sismica: Carta geologico - tecnica TAVOLE 2.1, 2.2, 2.3, 2.4, 2.5 (scala 1:10.000)
  • Microzonazione sismica: Carta delle microzone omogenee in prospettiva sismica –TAVOLE 3.1, 3.2, 3.3, 3.4, 3.5 (scala 1:10.000)
  • Microzonazione sismica: Carta di microzonazione sismica Livello 2 (FPGA) TAVOLE 4.1, 4.2, 4.3, 4.4, 4.5 (scala 1:10.000)
  • Microzonazione sismica: Carta di microzonazione sismica Livello 2 (FH0.1 – 0.5) TAVOLE 5.1, 5.2, 5.3, 5.4, 5.5 (scala 1:10.000)
  • Microzonazione sismica: Carta di microzonazione sismica Livello 2 (FH0.5 –1) TAVOLE 6.1, 6.2, 6.3, 6.4, 6.5 (scala 1:10.000)
  • Microzonazione sismica: Carta delle frequenze naturali dei terreni TAVOLE 7.1, 7.2, 7.3, 7.4, 7.5 (scala 1:10.000)
  • Microzonazione sismica: Carta delle velocità delle onde di taglio S (Vs) TAVOLE 8.1, 8.2, 8.3, 8.4, 8.5 (scala 1:10.000)
B5 - Analisi per la condizione limite per l'emergenza
Elaborati grafici
B6 - Ricognizione esemplari arborei meritevoli di interesse
  • Elaborati grafici:

Allegato C1.3.4: Centro storico e perimetro allargato: Tessuti edilizi storico
Allegato C1.3.5: La periferia storica
Allegato C1.3.6: Sistema Storico Archeologico del Centro storico
C1.4_Risorse storiche e identitarie diffuse
Allegato C1.4.2: Beni culturali (Schede tutelate dalla Soprintendenza ai sensi del D.Lgs 42/2004 art. 10-12-13) + elenco ope legis
Allegato C1.4.3: Luoghi e architetture di valore identitario. Persistenze contemporanee
Allegato C1.4.4: Giardini di interesse storico culturale e ambientale

C2_Sistema della mobilità

C3_Territorio rurale e paesaggio

C3.1 - Territorio rurale
Allegato C3.1.4: Censimento dei fabbricati e/o opifici sparsi distribuiti nel territorio rurale
Allegato C3.1.5: Uso del suolo
C3.2 - Paesaggio

D2 – VINCOLI, RISPETTI E TUTELE

D2.1 – Ricognizione su vincoli, rispetti e tutele del sistema ambientale
D2.2 – Ricognizione su vincoli, rispetti e tutele del sistema infrastrutturale, reti e impianti 
D2.3 – Ricognizione su vincoli, rispetti e tutele del sistema storico e archeologico