Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

No droga, no alcool, si al divertimento

Campagna informativa per la prevenzione dei reati relativi alla guida in stato di ebbrezza o dopo aver usato droghe

Cos'è il tasso alcolemico e come si calcola


Il tasso alcolemico o alcolemia viene rilevato attraverso uno strumento che si chiama etilometro, che misura la quantità di alcol contenuta nell'aria espirata. L'esame viene ripetuto due volte a distanza di 5 minuti.

Il tasso alcolico è la quantità di alcol presente nel sangue dopo che si sono bevute bevande alcoliche.

Il tasso alcolico (o alcolemico) T.A. viene indicato in Europa, misurando la massa (in grammi) di alcol contenuto nel sangue. La misura del T.A. è grammi di alcol per litro di sangue.

Ad esempio un T.A. = 0,5 significa che in ogni litro di sangue della persona ci sono 0,5 grammi di alcol.

Per avere un tasso alcolemico pari a zero non bisogna bere nessuna sostanza alcolica prima di mettersi alla guida.

 

STIMA DELLE QUANTITA' DI ALCUNE BEVANDE ALCOLICHE LA CUI ASSUNZIONE PORTA IL LIMITE OLTRE 0,5gr/lt

(tale stima è stata desunta dal decreto del Ministero del lavoro del 30 luglio 2008 – pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 210 dell'08 settembre 2008)

Questa stima per essere considerata verosimile deve partire dal presupposto che: il tasso alcolemico di un individuo non dipende solo dalla quantità di alcol ingerita, ma anche da molti altri fattori, come il peso, lo stato di salute, l'età, il sesso e lo stato di digiuno o di sazietà (contenuto dello stomaco).
A stomaco vuoto si raggiunge in minor tempo la concentrazione massima di alcol nel sangue (massima alcolemia), mentre quando lo stomaco non è vuoto il cibo ritarda il passaggio dell'alcool all'intestino, così, il picco alcolemico viene raggiunto in tempi più lunghi. A titolo assolutamente esemplificativo si può dire che, una concentrazione di 0,2 g/L di alcool nel sangue,  si raggiunge, in un soggetto di circa 60 chili di peso, con l'ingestione a stomaco pieno di una lattina da 330 mL di birra (4,5 gradi), oppure un bicchiere da 125 mL di vino (11.5 gradi), oppure un bicchierino da 40 mL di superalcolico (40 gradi). 
Oltre alle variabili sopra descritte altre variabili che influiscono sull'incremento del tasso alcolico sono:

Tempo di assunzione: più breve è il tempo di assunzione di una determinata quantità di alcol, più alto è il picco di alcolemia; al contrario se si beve la stessa quantità di alcol in un tempo più lungo, il picco sarà più basso.

Medicinali: alcuni farmaci (analgesici, tranquillanti, ecc. ) aumentano gli effetti negativi dell'alcol
Grado alcolico: più elevato è il grado alcolico della bevanda, più rapidi sono gli effetti negativi dell'alcol se bevuto nello stesso lasso di tempo

Problemi di salute: varie patologie interferiscono con l'assorbimento dell'alcol. In particolare, chi soffre di problemi di fegato può avere un'alcolemia più alta di una persona sana.

Etilometro on-line

Tempi di eliminazione dell'alcol nel sangue:

 

L'alcol viene metabolizzato per la maggior parte dal fegato e per il resto da reni e polmoni.

Il fegato di una persona sana elimina l'alcol al ritmo di 5 o 6 grammi all'ora, questo significa che per eliminare l'alcol contenuto ad esempio in un bicchiere da 125 ml di vino, ci vogliono almeno due ore. Due bicchieri che corrispondono a un tasso alcolico vicno al 0,5 gr/lt, vengono eliminati in circa 6/7 ore.

 

Riassumendo tutto quanto fino ad ora scritto pare evidente che l'unico modo per non rischiare multe e incidenti sia non assumere alcol oppure se si è bevuto non guidare.

 

Allegato al decreto del Ministero del lavoro del 30 luglio 2008 c'è anche una descrizione del rapporto fra la quantità di alcol e gli effetti corrispondenti abbastanza significativa.

A parità di quantità di alcol assunto, sensazioni ed effetti sono estremamente variabili da soggetto a soggetto, con possibilità di

manifestazioni anche opposte tra di loro; in tabella sono riportati sensazioni ed effetti più frequentemente rilevati.

 

 

Nel depliant sono contenuti alcuni consigli e le sanzioni principali nelle quali si incorre quando si guida dopo aver bevuto o dopo aver fatto uso di droga.

Di seguito alcuni approfondimenti sulla materia:

Articolo 186 

Articolo 186 bis

 

Etilometro on-line