Attività di controllo

Ambito del Controllo Formale

L’attività di zona dei 17 Vigili di Quartiere ( 6 motociclisti e 11 appiedati) coordinati da un Ispettore/ Istruttore Direttivo si è, tra l’altro, concentrata sull’area del Parco XXII Aprile dove la novità più rilevante è stata quella della sottoscrizione del Patto di Comunità tra l’Amministrazione Comunale ed i cittadini, per il governo e la razionalizzazione degli spazi nell’ottica di garantire una migliore vivibilità e sicurezza ai frequentatori l’importante polmone verde della città.

A seguito dell’impegno assunto sono stati aumentati i controlli e le presenze dei Vigili di Quartiere e dei 2 Vigili di Prossimità creando un rapporto più stretto con i rappresentanti delle varie Associazioni che insistono sul Parco.

Numero servizi svolti nell'anno 2012:   355

Numero servizi svolti dalla sottoscrizione del patto a fine 2012:  198

Numero servizi svolti nell’anno 2013:     450

In tal senso a partire dall’inizio dell’anno scolastico è stato predisposto un servizio per il monitoraggio della zona di via del Lancillotto negli orari di entrata ed uscita degli studenti dell’Istituto Secondario “C. Sigonio”.

Numero servizi svolti nell’anno 2013:     232

È proseguito il servizio con unità mobile con la finalità di garantire una presenza fissa sul territorio e con l’intento di costituire un punto di riferimento importante per i cittadini di quella zona della città. La frequenza dei controlli è settimanale, il servizio è normalmente svolto con veicolo dedicato ed in luoghi prefissati e stabili, oggetto di verifica da parte dei Responsabili delle Unità Operative.

Nella circoscrizione 2 è svolto ogni venerdì, dalle 17.00 alle 19.00, in zona Parco XXII Aprile, lato via Cerretti.

Sempre al Parco XXII Aprile, nel periodo Maggio/Ottobre sono organizzati servizi bisettimanali con personale ciclomontato, che a partire dal 1 Agosto di quest’anno è stato sensibilmente aumentato in quanto è previsto tutti i giorni con una pattuglia al mattino e 2 al pomeriggio nel nastro orario ordinario di servizio e cioè dalle 7 alle 13 e dalle 13 alle 19.

Numero servizi Unità mobile svolti dalla sottoscrizione del patto a fine 2012: 17

Numero servizi Unità mobile svolti nell’anno 2013:     34

Numero servizi appiedati svolti dalla sottoscrizione del patto a fine 2012: 170

Numero servizi appiedati svolti nell’anno 2013:      248

Un notevole impulso è stato dato, nell’ambito del Progetto “Cittadini e Vigili……” alla presenza dei volontari del Progetto Modena Città Sicura, in quanto alla storica presenza degli appartenenti alla Associazione Vivere Sicuri si sono aggiunte le Guardie Ecologiche Volontarie e le Guardie ecologiche di lega Ambiente aumentando con la divisa la visibilità e la percezione di sicurezza.

Numero ore volontari dalla sottoscrizione del patto a fine 2012:  326

Numero ore volontari nell’anno 2013:      284

L’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti si è concretizzato mediante servizi dedicati anche in abiti civili da parte del Nucleo problematiche del Territorio con l’ausilio delle telecamere del sistema di videosorveglianza cittadina che attualmente presenta n. 3 apparati con la previsione di implementare il sistema con ulteriori 3 telecamere.

Gli arresti per spaccio di sostanza nella zona  sono stati 18 tra il 2011 e il primo semestre del 2013.

Importante attività quella della verifica e del conseguente sgombero delle aree e degli edifici occupati abusivamente. In zona, particolare attenzione viene prestata alle palazzine Acer di via Nonantolana costantemente monitorate ed oggetto di periodici interventi in quanto i sistemi di protezione posti a difesa degli accessi vengono sistematicamente abbattuti.

VIDEOSORVEGLIANZA

All'interno del Parco XXII Aprile e nelle sue immediate vicinanze, nel 2003 furono installate 4 telecamere su un totale di 42 installate su tutta l'area di riqualificazione urbana, in quanto ritenuta la più problematica dal punto di vista della sicurezza urbana. Il sistema di videosorveglianza cittadino, che ad oggi conta 119 telecamere, viene gestito in conformità con quanto previsto dalle disposizioni emanate dal Garante per la Tutela della Privacy e regolato, a livello locale, da un protocollo d'intesa per la gestione del sistema di videosorveglianza tra Comune di Modena e Prefettura, sottoscritto il 17 maggio 2012. L'informativa ai cittadini è conforme a quanto previsto dalle disposizioni del Garante sulla Privacy (Dlgs 196/2013) e dal provvedimento del Garante in materia di videosorveglianza (8 Aprile 2010).

Durante il Percorso partecipativo è emersa la necessità di implementare il controllo del parco, attivando nuove telecamere, soprattutto a ridosso della scuola Collodi. Si è pertanto pervenuti, dopo sopralluoghi partecipati, alla individuazione dei punti dove collocarle alla loro installazione.

Nella mappa in allegato, si evidenziano i tre punti individuati (in verde i punti dove sono state installate le nuove telecamere, in rosso i punti delle telecamere pre-esistenti).

Allegati:

- MAPPA DELLE TELECAMERE AL PARCO XXII APRILE