Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Non da soli

Sportello di ascolto e fondo per il risarcimento alle vittime di reato per danni materiali derivanti da alcune fattispecie di reati (scippi, borseggi, furti in abitazione, furti su auto in sosta)

Il Fondo di risarcimento (D.G. n. 479/2019) rientra tra le diverse iniziative del Comune di Modena realizzate per la prevenzione dei reati e per l'aiuto alle vittime, anche in collaborazione con le Forze di Polizia nell'ambito di un protocollo d'intesa finalizzato a migliorare i servizi di aiuto alle vittime.

Servizio rivolto a vittime di  alcune fattispecie di reato ( scippo o borseggio, furto o tentato furto in appartamento e/o garage; ; furto o tentato furto su autoveicolo; furto di documenti o targhe relative ad autoveicoli o ciclomotori). Per informazioni rivolgersi agli Sportelli Non da soli o all'Ufficio Politiche per la Legalità e le Sicurezze 

 

Sportelli Non da soli

 

Gli sportelli di aiuto alle vittime dei reati "Non da Soli" sono attivi sul territorio comunale dal 1997 e attualmente sono 3:

  • Presso Centro Sociale  Anziani e Orti San Faustino
    via Leonardo Da Vinci, 158 - 41126 Modena
    Tel. 059 - 827998  Fax 059 - 8303506
    dal lunedì al venerdì 9- 11.00 email: nondasoli.sfaustino@comune.modena.it 
  • Presso Centro Sociale  Anziani e Orti Buon Pastore
    Via Panni , 202 - 41125 Modena
    Tel. 059 - 390431  Fax 059 - 390384
    dal lunedì al venerdì 9 -11.30 
    email: anzianibuonpastore@libero.it 
  • Presso Comitato Cittadini Modena Est
    P.zza Liberazione 13 - 41122 Modena
    Tel - fax 059 - 284109
    dal lunedì al venerdì 10 - 12 
  •  email: nondasoli.modenaest@comune.modena.it

 

Sono gestiti da volontari con il coordinamento del Comune di Modena – Ufficio Politiche per la Legalità e le Sicurezze:

  • forniscono chiarimenti su come duplicare nella maniera più veloce i documenti più facilmente soggetti a furto (patente, libretto di circolazione, targhe ecc),
  • collaborano alla realizzazione di campagne informative sulla prevenzione dei reati
  • offrono sostegno psicologico, attraverso l'invio ai servizi che offrono un sostegno psicologico di tipo professionale (Azienda USL – servizio di Psicologia) e consigli di carattere legale (in collaborazione con Federconsumatori).
  • raccolgono le domande di accesso al Fondo di aiuto alle vittime di reato per inoltrarle all'Ufficio Politiche per la Legalità e le Sicurezze che provvederà alla valutazione secondo il Regolamento in vigore.
  • Tutte le informazioni su come fare per avere un risarcimento nel caso si sia vittime di alcuni reati sono presenti nel volantino "Non da soli"e nel Regolamento del Fondo per il risarcimento alle vittime di reato.

 

 

In Municipio i 193 volontari che nel 2015 hanno prestato oltre 10 mila ore di servizio in città e nelle frazioni.

  

Materiali informativi

La prevenzione rende sicuri

Scarica il pdf 

 

Scarica il pdf 

 

Scarica il pdf 

 

Scarica il pdf 

 

Scarica il pdf 

 

 

Attività di informazione per la prevenzione dei reati predatori e per la promozione del Fondo di aiuto alle vittime di reato.

(Associazione Nazionale Polizia di Stato, fiere di Sant'Antonio e San Geminiano 2017)