Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Polizia Commerciale

La comunità modenese conosce alcuni momenti di aggregazione di straordinaria importanza per il Comando di Polizia Municipale che è chiamato a garantire, prioritariamente attraverso il Nucleo di Polizia Commerciale, la regolarità degli scambi tra addetti ai lavori e potenziali clienti. Ecco allora che in occasione di mercati, fiere e  manifestazioni (fra le altre le fiere di San Geminiano e Sant’Antonio, il mercato settimanale e la Fiera dell’Antiquariato) gli operatori del Nucleo di Polizia Commerciale curano l’organizzazione dell’evento, che ha certo impatti anche sulla viabilità cittadina e sulla gestione dei servizi comunali e verificano il rispetto delle normative di settore.

Qualora venga accertata, sia di iniziativa che a seguito di specifica segnalazione di cittadini, l’irregolarità della proposta commerciale vengono redatti i conseguenti atti di accertamento con eventuale sequestro degli oggetti posti in vendita.

Una parte fondamentale dell’attività del Nucleo di Polizia Commerciale e in generale di tutti gli operatori del Comando di Modena è la verifica dei punti vendita presenti sul territorio. Nell’ambito di “campagne mirate” o durante la quotidiana attività di monitoraggio e controllo del territorio la verifica degli esercizi commerciali di vendita al dettaglio è eseguita in modo capillare. Si tratta di un controllo relativo alla presenza degli atti autorizzativi necessari, alle corrette modalità di vendita, al rispetto delle disposizioni legislative emanate a tutela degli utenti, potenziali clienti, con un occhio di riguardo alla verifica delle condizioni igienico-sanitarie degli alimenti posti in vendita.

Al fine di consentire una verifica puntuale ed omogenea sono state definite negli anni modalità standard di svolgimento dei controlli. Le verifiche eseguite rendono necessaria talora la redazione di verbali di accertamento di violazione, ma consentono nel contempo anche un’approfondita attività di informazione agli esercenti circa le corrette modalità di effettuazione degli scambi commerciali. La crescita nella consapevolezza del proprio ruolo da parte del consumatore finale ha infine consentito che lo stesso diventasse ormai da tempo un referente dell’attività complessiva della Polizia Commerciale.

Uffici e contatti