Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Traino di un veicolo in avaria

Riportiamo quanto previsto dal Codice della strada e dal regolamento di applicazione:

Art. 165 CdS - Traino di veicoli in avaria
1. Al di fuori dei casi previsti dall’art. 63, il traino, per incombente situazione di emergenza, di un veicolo da parte di un altro deve avvenire attraverso un solido collegamento tra i veicoli stessi, da effettuarsi mediante aggancio con fune, catena, cavo, barra rigida od altro analogo attrezzo, purché idoneamente segnalati in modo tale da essere avvistati e risultare chiaramente percepibili da parte degli altri utenti della strada (tale segnalazione si può realizzare collocando un drappo di colore rosso a metà dell'organo di collegamento)
2.  Durante le operazioni di traino il veicolo trainato deve mantenere attivato il dispositivo luminoso a luce intermittente di cui all’art.151, lettera f), oppure, in mancanza di tale segnalazione, mantenere esposto sul lato rivolto alla circolazione il pannello di cui all’art. 164, comma 6,  (cioè il pannello omologato per la segnalazione dei carichi sporgenti a strisce bianche e rosse) ovvero il segnale mobile di pericolo di cui all’art. 162 (cioè il “triangolo”)
...omissis.

Per quanto riguarda la conduzione del veicolo trainante,  l’Art. 308 del Regolamento di applicazione del Codice della Strada prevede che:
È sufficiente che il conducente del complesso sia in possesso della sola patente di guida del veicolo traente isolato, quando venga rimorchiato un autoveicolo su cui sia presente altro conducente, munito della relativa patente di guida ed in grado di azionare i dispositivi di frenatura e di sterzo del veicolo trainato, così da costituire valido ausilio per la corretta marcia del complesso stesso.