Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Modena

Favorire l’uso dei modi di trasporto a minor impatto ambientale e sociale, riducendo la dipendenza dall’uso dell’auto, incentivare i comportamenti virtuosi dei cittadini, ottimizzare e integrare le infrastrutture e i servizi alla mobilità, promuovere l’impiego di tecnologie applicate ai sistemi della mobilità di persone e merci, e rendere la città accessibile a tutti portando a zero il rischio di incidentalità.

Sono questi i principali indirizzi del PUMS di Modena.


Gli obiettivi specifici e le azioni del PUMS di Modena, tuttavia,  verranno definiti insieme ai cittadini e portatori di interesse (stakeholder), partendo da alcuni obiettivi generali individuati a livello europeo, nazionale e regionale, come ad esempio l’Accordo di Parigi 2015 – COP 21 ed il Piano Aria-PAIR2020 (riduzione del 20%  dei flussi di traffico entro il 2020; riduzione delle emissioni di gas serra di almeno il 40% entro il 2030 e raggiungimento dei livelli minimi entro il 2050).

 

Per questo motivo è stata sviluppata una indagine on-line in cui i cittadini sono stati invitati ad esprimersi rispetto agli obiettivi strategici proposti, attraverso un semplice questionario anonimo. Le priorità che sono emerse dall’indagine hanno contribuito ad evidenziare le necessità percepite sul territorio e ad orientare le successive fasi di discussione del PUMS.

Gli esiti della indagine on-line che ha coinvolto un panel rappresentativo di chi vive o lavora in città sono stati riassunti in un documento e in una presentazione nella pagina dei Documenti PUMS

Notizie ed Eventi

 

PUMS - La Giunta Comunale ha approvato il Documento Preliminare di Piano

 

Nella seduta del 28 Dicembre 2018 è stato approvato - con Delibera 782/2018 -  il Documento Preliminare di Piano che sintetizza Obiettivi e Strategie del PUMS. 

Questo documento, insieme al Rapporto Preliminare Ambientale - anch'esso approvato con il medesimo atto - sarà la base di partenza per la consultazione degli stakeholder e lo sviluppo del Piano vero e proprio. 

In parallelo è stata attivata la procedura di Valutazione Ambientale Strategica in Regione Emilia Romagna, che approfondirà gli aspetti ambientali di concerto con gli altri Enti coinvolti.