Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

19/06/2003

IL DIALETTO SALE SUL PALCO

Lunedì 23 giugno in Piazza della Pomposa 5° Festival della canzone dialettale modenese
"Quinta edizione del Festival della canzone dialettale modenese, lunedì 23 giugno 2003 alle ore 21 presso la Piazza della Pomposa nel centro di Modena. Ideata da Graziano Grazioli e Gian Carlo Montanari, il primo cantante e uomo di spettacolo, il secondo giornalista e storico, la manifestazione ha come sponsor istituzionali il Comune, la Provincia e la Circoscrizione Centro Storico; inoltre, Nordiconad, Lasa Metalli Civ & Civ, Progetto Casa, Pastificio Zanini, la Società del Sandrone e Formaggio Parmigiano Reggiano. Il festival vuole recuperare la tradizione del dialetto che si coniuga col canto; i motivi sono scritti nelle varie inflessioni del linguaggio "geminiano" e le musiche vanno dal valzer al rock. La gente ha sempre dimostrato di gradire questa serata riempiendo la Piazza della Pomposa, sede abituale del festival. Oltre a cantanti e gruppi, il Festival vede esibirsi anche un "superospite"; meritano di essere ricordati quelli delle edizioni passate, e cioè Pierangelo Bertoli, Dino Sarti e il complesso acustico "I"Bermuda". Quest'anno saranno dieci i motivi presentati, interpretati da solisti e gruppi. Programma Ech figura Canta Giorgio Bertolani Scusa Borsellin se ti disturbo Canta Carlo Alberto Contini A nueter as pies al Cauntry Canta Marco Dieci Modna, Modna Canta Graziano Grazioli Sira d'Istèe Canta Sabrina Gasparini Quand la mèe mama Cantano I Gigolò Band I han vindu' la Ghirlandeina Cantano Davide e Leonardo Merighi Amarcord Canta Gianni Molinari Guldoun da Modna Canta Roberta Morini I can ed raza Canta Ermanno Zanfi Giorgio Bertolani Modenese, ottimo intrattenitore musicale, ha militato in vari gruppi, quali i Nomadi e Equipe 84 nel loro primo periodo di formazione e poi in un gruppo anni Sessanta. Presenta la canzone "Ech figura" Carlo Alberto Contini Nato a Carpi, noto come Mina, ha scritto varie canzoni in italiano e dialetto. E' un divulgatore delle tradizioni popolari e ama scrivere canzoni. Canterà il brano "Scusa borsellin se ti disturbo" di cui ha composto il testo musicato da Pier Antonio Parmeggiani. Sabrina Gasparini Inizia a cantare per gioco, poi si dedica seriamente al piano - bar, affiancata da eccellenti maestri, quali Piero Milanesi, Marco Dieci e Roberto valgimigli. Canterà il brano "Sira d'istèe, musica di Dieci, testo di Borghi A. e Borghi R. Gigolò Band Gruppo che si cimenta nelle balere e feste di piazza, composto da musicisti di gran spessore, sia come esecutori che in qualità di autori. Il brano che presentano al festival è "Quand la mèe mama" testo di Montanari e musica di E. Ugolini e G. Fodda. Graziano Grazioli E' nato a Milano, ma vive a Modena. Noto come showman, vincitore per due volte delle selezioni di Castrocaro Terme, ha all'attivo performance fra canto e cabaret, mentre si esibisce in locali pubblici e piazze italiane. Presenta la canzone "Modna, Modna" di sua coposizione. Leonardo e Davide Merighi Di Finale Emilia, il primo ottimo cantante, anche di piano - bar; vanta esperienze musicali con Fiorello e Battiato. Canterà la canzone "I han vindù la Ghirlandeina", con musica di Luciano Diegoli e parole di Gian Carlo Montanari, insieme al figlio David, componente del gruppo I Fragilvida. Gianni Molinari Figlio d'arte (la madre è la famosa cantante Dina Boldrini) è autore e compositore e si esibisce in fiere e piazze dove recita pure le zirudele del suo maestro Piazza marino. Presenta un suo brano "Amarcord" Roberta Morini Nata a modena, nel 1968 vinse il Microfono d'oro al famoso Eden di Modena, ha inciso, inoltre, alcuni 45 giri e continua la sua attività, ripresa in questi ultimi tempi.Fu sua la prima incisione su nastro della nota "44 Gatti" di Pippo Casarini e vincitrice di uno Zecchino d'Oro dell'Antoniano di Bologna. Canta "Guldoun da Modan" scritta da Gian Carlo Montanari. Ermanno Zanfi Nasce musicalmente nel 1959, canatante chitarrista. Ha inciso un CD prodotto e arrangiato da Pier angelo Bertoli, canzoni in dialetto e partecipato al 1° e al 2° Festival della Canzone Dialettale Modenese. Presenta il brano "I can ed raza" di Zanasi, Zanfi e Bertoli. "

Azioni sul documento