Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

11/09/2010

IPPOGIOCHI, IN SELLA OPERATORI DELLA "FORESTALE"

Domenica 12 settembre, dalle 16 alle 19, al parco Ferrari seconda giornata del progetto nato per avvicinare al mondo del cavallo bambini normodotati e non

Ippogiochi atto secondo domenica 12 settembre dalle 16 alle 19 al parco Ferrari. Il progetto, promosso da F.I.S.E. assessorato allo Sport del Comune di Modena, Presidenza della Provincia di Modena, Coni provinciale ed Anffas, vuole avvicinare i bambini normodotati e non al mondo del cavallo vive domenica il secondo appuntamento stagionale. Dopo il successo del pomeriggio di apertura (321 bambini sono saliti gratuitamente in sella) i giovani e le loro famiglie potranno conoscere i cavalli e gli istruttori di tre circoli ippici della provincia: Amici del cavallo di Gorzano, coordinati da Mirella Cavedoni, specializzato nella monta western così come il circolo ippico 2 Z di Casette di Nonantola guidato da Rossano Zoboli. Il terzo maneggio sarà occupato da Lisa Bertacchini di Equilandia di Bagazzano di Nonantola con cavalli e pony utilizzabili per la messa in sella di giovani disabili. “Ma gli Ippogiochi non sono solo momento di avvicinamento all’equitazione – sottolinea Andrea Dondi ideatore del progetto – Domenica saranno con noi anche operatori del Corpo Forestale dello Stato che mostreranno ai ragazzi e alle loro famiglie quali sono i compiti che svolgono quotidianamente per la salvaguardia della natura. Guidati dal comandante Giuseppe Piacentini, i “forestali” porteranno alcuni mezzi in dotazione per il loro lavoro e, per la prima volta, sarà presente una pattuglia a cavallo”. A completare il quadro delle presenze lo stand dell’Avis – Aido per sensibilizzare i presenti ala donazione di sangue e di organi.
 

Azioni sul documento