Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

05/10/2012

PSC, DOMENICA 7 OTTOBRE LA PRESENTAZIONE PUBBLICA

Il sindaco Pighi e l’assessore Giacobazzi in Largo San Giorgio con la proposta di documento di indirizzi. E’ il primo appuntamento del percorso di consultazione

La proposta di documento di indirizzi del Piano strutturale comunale (Psc) verrà presentata al pubblico domenica 7 ottobre, alle 11, in Largo San Giorgio a Modena dal sindaco Giorgio Pighi e dall’assessore alla Pianificazione territoriale Gabriele Giacobazzi. L’attore Andrea Ferrari proporrà alcuni brani letterari scelti sul tema “Leggere la città”. In caso di pioggia la presentazione si svolge nella chiesa di San Carlo.

L’iniziativa rappresenta la prima tappa, dopo l’illustrazione al Consiglio comunale, del percorso di consultazione e approfondimento del documento dal titolo “Modena creativa e concreta” nell’ambito di Effetto Modena, gli Stati generali della città. Nelle prossime settimane sono previsti anche approfondimenti tematici su energia, temi sociali, mobilità, innovazione tecnologica, economia, edilizia, oltre a un convegno nazionale sull’urbanistica.

Il programma è in corso di definizione e l’obiettivo è ascoltare i nuovi bisogni della città, raccogliere suggerimenti e proposte che consentano di rimettere mano al documento e proporlo al voto in Consiglio tra gennaio e febbraio del 2013 per poi avviare il lavoro tecnico sullo strumento urbanistico con la definizione del Quadro conoscitivo e del Documento preliminare. E’ il Documento preliminare, infatti, che segna l’avvio formale dell’iter per l’adozione del Psc e consente di iniziare la fase di concertazione istituzionale con l’apertura della Conferenza di pianificazione, che si chiude con l’Accordo di pianificazione. Nel Documento preliminare verranno delineate le scelte e le politiche strategiche che entreranno nel Psc, sulla base delle considerazioni tratte dal Quadro conoscitivo e da una prima valutazione di sostenibilità ambientale e territoriale di queste scelte (Valsat). L’obiettivo è adottare il nuovo Psc entro il termine del mandato amministrativo.

Azioni sul documento