28/08/2012

CICLISTI NON VEDENTI TOSCANI SULLE STRADE DEL TERREMOTO

Ricevuti in piazza Grande dagli assessori Simona Arletti e Antonino Marino

Un gruppo di una decina di ciclisti non vedenti e ipovedenti e i loro accompagnatori sono stati ricevuti questa mattina, martedì 28 agosto, in piazza Grande dagli assessori Simona Arletti e Antonino Marino. I ciclisti ospiti della nostra città, che pedalano in sella a tandem stanno percorrendo le “strade del terremoto”  Dopo aver visitato Modena toccheranno Mantova e Ferrara con lo scopo di portare un contributo da parte dei soci delle sezioni toscane come segno di condivisione e solidarietà e per continuare a tener viva l’attenzione dell’opinione pubblica attraverso una manifestazione sportiva che potrebbe richiamare la presenza dei mass media. Il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti organizza annualmente un ciclotour in tandem. I soci hanno già vissuto un tour in Toscana per ricordare i duecento anni della nascita di Louis Braille, uno per raggiungere il passo dello Stelvio in occasione del 90esimo anniversario della costituzione della loro associazione e, l’anno scorso, uno con tappe da Torino, passando per Firenze fino ad arrivare a Roma in occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia. 

Azioni sul documento