29/01/2014

FIERA SAN GEMINIANO/4 - OLIO E CERI IN DONO AL PATRONO

Venerdì 31 gennaio, alle 10,30, corteo storico dal palazzo comunale al Duomo

 

Venerdì 31 gennaio il sindaco Giorgio Pighi e le autorità comunali, accompagnate dal gonfalone della città, interverranno in forma ufficiale alla celebrazione annuale della festa di San Geminiano Vescovo, patrono di Modena. Alle 10,30 dallo scalone del palazzo comunale si muoverà un corteo, secondo un'antichissima tradizione, che vedrà la presenza dei valletti comunali, in livrea giallo blu, che porteranno in offerta al Santo i ceri e l'olio per la lampada che nella cripta del Duomo arde perennemente davanti al sepolcro del patrono. Alla Santa Messa pontificale sarà presente, come ormai tradizione, una delegazione con gonfalone, della città di Pontremoli, il cui santo patrono è San Geminiano. Ospite anche quest'anno del comune di Modena una delegazione di San Giminiano, cittadina di cui San Geminiano, al pari di Pentremoli, è il santo protettore. Nel pomeriggio alle 18, una delegazione modenese, guidata dal Sindaco, parteciperà alle cerimonie dedicate al santo in programma a Pontremoli, mentre una delegazione composta da amministratori sarà a San Giminiano.

Azioni sul documento